La probabile assenza più pesante: l’esame Sassuolo si complica

La probabile assenza più pesante: l’esame Sassuolo si complica

Probabilmente Chiesa salterà la partita col Sassuolo. In caso di assenza, la Fiorentina sarebbe chiamata ad una prova d’orgoglio ancor più importante

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Non bastavano i cinque pareggi consecutivi e la sconfitta contro la Juventus. La situazione in casa Fiorentina si fa ancor più difficile per via delle non perfette condizioni fisiche di Federico Chiesa. Il numero 25 viola, infatti, soffre di un problema all’inguine e per questo motivo rischia di saltare la partita contro il Sassuolo. E’ presto per parlare di tegola perché la sua assenza non è ancora certa, ma le probabilità che domenica possa scendere in campo non sembrano molto alte. Tra poche ore scopriremo se sarà o no della gara. Complicata e con tante trappole dietro l’angolo perché il Sassuolo, nonostante il calo nell’ultimo periodo, gioca bene e ha una identità tattica ben definita.

La Fiorentina ha bisogno di tornare a vincere per non perdere il treno europeo, ma è chiaro che la trasferta del Mapei Stadium potrebbe rivelarsi – il condizionale è d’obbligo – ancor più difficile, se Chiesa non dovesse recuperare. Sarà brutto da dire e scrivere, ma fin qui la Fiorentina ha dimostrato di avere un solo “schema”: palla a Federico e preghiamo. Senza il 25 quella viola è una squadra piatta, con nessun giocatore in grado di cambiare passo e accelerare i ritmi. In caso di assenza di Chiesa, la formazione di Stefano Pioli sarebbe chiamata ad una prova d’orgoglio ancor più importante. Serve uscire da questo piattume, il peggior male dello sport e della vita.

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alan1971 - 1 settimana fa

    …primi effetti delle parole incoraggianti e della presenza del Prescritto minore:
    la Primavera ne prende 3 dalla Juve dopo essere stata sul 2-0 e Chiesa si fa male….

    L’ultima volta che aveva parlato “guardandoli negli occhi uno ad uno” si era perso 2-0 col Palermo retrocesso…. a domani per il resto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kewell - 1 settimana fa

    Vai… ora così stavolta ha la scusa dell’assenza di Chiesa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. lapis - 1 settimana fa

    Quello che segue l`incipit: la formazione di s pioli proprio non conta ; i miracoli non accadono di domenica! Quello sa solo di calcio a quadretti, solo linee e puntini. Se poi vediamo i giovani validi (nomi?) cresciuti nel vivaio per anni e che abbiamo scartato a 0 quasi con fastidio e sempre giovani acquisti che non hanno mai giocato sino a rivolgersi a “chi l’ha visto” c’è da pensare che da quelle parti ben pochi capiscono di calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy