La coppa, l’Europa e il futuro di Pioli: vale la pena legarlo ai risultati?

La coppa, l’Europa e il futuro di Pioli: vale la pena legarlo ai risultati?

Nel calcio, soprattutto quello italiano, i risultati spesso sono quasi tutto, ma c’è il rischio di arrivare a fine stagione con le idee poco chiare

di Redazione VN

Ha senso per una società del livello della Fiorentina programmare il futuro tecnico in base ad un traguardo mediocre come il settimo posto? Obiettivo che – tra l’altro – scopriremo se sarà centrato dalla squadra solo a fine stagione. Per chi non l’avesse capito, stiamo parlando del futuro professionale di Stefano Pioli, legato alla Fiorentina fino al 30 giugno prossimo. Ci (e vi) interroghiamo sul metodo, non sul merito, anche perché l’analisi a 360° su ciò che è stato fatto a Firenze dall’allenatore parmense dovrebbe comprendere un’infinità di fattori, alcuni dei quali non siamo in grado di valutare (mentre altri, come ad esempio la qualità della rosa a disposizione, non dipendono da lui).

È vero che nel calcio, sopratutto quello italiano, i risultati spesso sono quasi tutto, ma davvero vale la pena subordinare un anno e mezzo di lavoro ad un punto in più o in meno? Forse addirittura ad uno scontro diretto o ad una differenza reti, considerata la grande ammucchiata di squadre dal quarto al dodicesimo posto in classifica. Possiamo fare un discorso a parte per il destino della squadra in coppa Italia, ma se per caso vai in finale e la perdi? Ti ritroveresti nella scomoda condizione di trovare un nuovo tecnico in tempi stretti. Da qualunque angolazione la si voglia vedere, legare il destino di Pioli esclusivamente ai risultati resta un rischio. LA VEDE DIVERSAMENTE ENZO BUCCHIONI

Violanews consiglia

Il falso mito del nuovo regista Edimilson. Le statistiche non migliorano, e come mediano…

Di Marzio sicuro: “Sabato finisce 1-2, sarà la vendetta per l’ultimo Fiorentina-Napoli”

21 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. simuan - 1 mese fa

    ….no, no, no, non leghiamolo proprio a nulla anzi. A fine stagione, qualsiasi cosa succeda, medaglina e ciao. Sullo stesso taxi carichiamoci anche Gerson e Pjaca cosi’ si tengono compagnia durante il tragitto per andare aff………..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violentina - 1 mese fa

    pur di non vederla come la vede bucchioni io mi tappo il naso e propendo per la conferma. eh.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Violentina - 1 mese fa

      discorso su pjaca a parte, ovviamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. pitone25 - 1 mese fa

    compratevi un bel trattore ,magari quello all asta che c è qui sotto e andate a lavorare la terra , tifosi del c….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. folder - 1 mese fa

      A te invece ti si regala un bel piccone così lo sterro te lo fai a mano!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. pitone25 - 1 mese fa

    Con dei tifosi così vedremo sempre vincere. Ripigliatevi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. pitone25 - 1 mese fa

    Poerello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. pitone25 - 1 mese fa

    Poerello

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Outsider - 1 mese fa

    Date retta a me, scambiamo i ruoli di Cincotta e Pioli. Problema risolto.
    Mi spiace per le ragazze, a dire il vero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Antonio da Papiano - 1 mese fa

    Secondo me Pioli resta a prescindere dai risultati. E’ molto allineato con la proprietà. In ogni caso cambiare significa condividere il “progetto” plusvalenze che tradotto vuol dire prendere un illustre sconosciuto e fare l’ennesIma scommessa con il rischio di fare un campionato peggiore di questo è svalutare ulteriormente la rosa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. folder - 1 mese fa

    “mentre altri, come ad esempio la qualità della rosa a disposizione, non dipendono da lui”.
    Questo si leggeva sul web a fine del mercato estivo :”Pioli: “Mercato totalmente condiviso, questa squadra è anche mia. Alla ricerca di qualità per mettere in pratica il calcio che ho in mente”
    A prescindere dall’ultima affermazione dalla quale si evince che la sua idea di calcio(visto che la Fiorentina ancora dopo tutto il girone d’andata e l’inizio di quello di ritorno)è di molto confusa perchè ancora un s’è capito bene cosa abbia in mente; la stragrande maggioranza dei giornalisti continua a dare la colpa solo alla Volpe del Salento(che,secondo me,ha migliorato la squadra rispetto allo scorso anno anche se ha la grandissima colpa di averla data in mano ad uno scarsone di livello cosmico)e tali giornalisti si sono dimenticati di queste sue esternazione alla fine del mercato estivo.Allora: delle 2 l’una:
    1) o era pienamente consapevole del valore dei giocatori arrivati e allora è
    veramente Mister Scarsone perchè c’è qualcuno che un rende proprio nulla e lui non ha saputo miglioralo per niente e diversi rendono veramente poco.
    2)non conosceva i giocatori portati da NonnoConno e allora ha perso un bella occasione per sta zitto e parla solo perchè ha la bocca.
    In entrambi i casi credo che il nostro abbia,a più riprese,dimostrato la sua incapacità a guidare una compagine di un certo livello e quindi è inutile che l’articolista cerchi di tirargli la volata verso un rinnovo contrattuale che
    porterebbe,come risultato,ad un ulteriore piazzamento mediocre.Certo che con le ambizioni societarie calibrate sul 7° posto c’è poco da stare allegri e un
    “allenatore”come Pioli incarna perfettamente tali ambizioni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ivo - 1 mese fa

      Già dal fatto che avrebbe tanto voluto quello scarsone di Gagliardini si capisce subito quanto Pioli sia competente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 1 mese fa

        Lo hai sentito dire da lui?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. folder - 1 mese fa

          Intervista a Stadio del 22 Agosto 2018!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vecchio briga - 1 mese fa

    Di un allenatore ti fidi o non ti fidi, se la valutazione è seria i risultati sono una delle cose da valutare, importante ma non l’unica. Per esempio se consideri che hai deciso di avere il nono monte ingaggi in Italia, fino al nono posto in classifica i risultati non sarebbero da contestare. Per altro hai scelto un allenatore perfetto per una squadra senza grandi obiettivi, quindi la valutazione dev’essere ben più ampia rispetto ai risultati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Lk - 1 mese fa

    Mah, io nn credo che Pioli resterà alla guida della Fiorentina, l anno prossimo molte panchine cambieranno e Corvino stravede per Di Francesco anche se è risaputo che vuole portare Jardim a Firenze. Vedremo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 1 mese fa

      Icché ll’è risaputo??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. glomanti_2150976 - 1 mese fa

    A questa società dei risultati sportivi gliene frega il giusto lo volete capire….. Montella lo diceva e già era un’altra politica, adesso che hanno rimarcato autogestione e investire sui giovani cosa vuoi che gli freghi di arrivare in Europa League, poi la Champion è lo spauracchio di Cognini , noi invece parliamo con il cuore dei tifosi e ci incazziamo….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. muschio23 - 1 mese fa

      A volte quando sento certi tifosi mi sembra di parlare con dei bambini di 8 anni, LO VOLETE CAPIRE O NO CHE SENZA STADIO SARà AUTOGESTIONE??
      In quante lingue ve lo devono dire che preferiscono arrivare sesti/settimi piuttosto che eterni secondi (finché la juve sarà l’unica delle big italiane con lo stadio) stile Napoli??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lk - 1 mese fa

        Ma è normale e pure giusto, stiamo nel 2020…guarda Pallotta. Ormai le squadre sono aziende che devono avere dei ricavi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. user-2073653 - 1 mese fa

    Bisogna vedere cosa vuole la società. Se serve uno senza pretese, ben rimanga Pioli e chissenefrega dei risultati, se si punta a voler costruire qualcosa, e ho seri dubbi questo sia interesse della società, io credo meriterebbe guardarsi intorno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy