I ragazzi del ’98: Zekhini, Lo Faso e Hagi a lezione da mister Pioli

I ragazzi del ’98: Zekhini, Lo Faso e Hagi a lezione da mister Pioli

Ora sono indietro nelle gerarchie di Pioli, ma col tempo potranno lavorare per avvicinarsi ancora di più al campo

8 commenti

Dopo un intero precampionato e le prime tre partite di Serie A, abbiamo iniziato a comprendere il gioco di Stefano Pioli, arrivato in estate con il compito di allevare una Fiorentina nuova e giovane per portarla il più in alto possibile in classifica. Alla base di tutto c’è il modulo 4-2-3-1, in cui una funzione di straordinaria importanza ce l’hanno i trequartisti. Forse è anche per questo motivo che la rosa allestita vede in questa zona di campo un numero extra large di giocatori.

Per adesso i titolari sembrano essere Benassi, Thereau e Chiesa, con Gil Dias pronto a subentrare. A loro si aggiungono gli acciaccati Saponara, mai impiegato finora a causa del noto problema alla caviglia, ed Eysseric, partito titolare contro Inter e Sampdoria e sostituito contro i doriani a causa di un fastidio anche per lui alla caviglia. Ma ci sono altri giocatori, voluti fortemente dalla società e che adesso si trovano indietro nelle gerarchie, soprattutto a causa della loro giovane età: stiamo parlando di Rafik Zekhnini, Ianis Hagi e Simone Lo Faso.

Sono tutti nati nel 1998 e finora in tre sommano poco più di 10 minuti in campo in partite ufficiali, quelli totalizzati da Zekhnini subentrato al posto di Veretout nella prima giornata di campionato contro l’Inter. Tre giocatori da sfruttare nel corso del campionato, ai quali Pioli darà qualche chance con la calma che va usata con i giovani di talento. La Fiorentina punta su di loro per il futuro. Alle spalle di compagni di squadra già affermati e pronti per i palcoscenici della Serie A, potranno crescere con calma. Sotto lo sguardo attento di mister Pioli.

 

LEGGI ANCHE – Le parole di Zekhini: “Il mio momento arriverà”

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. fragnsi_168 - 2 mesi fa

    Intanto rinnovare al più presto il contratto ad Hagi, altrimenti rischiamo di perderlo a zero

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. adrian sbrodi - 2 mesi fa

    Lo faso l’ho visto solo in video ma pare proprio un bel giocatore.. in ogni caso almeno due li manderei in prestito, dato l’affollamento sulla trequarti e’ difficile possano trovare spazio tutti e tre

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. BaggioBati - 2 mesi fa

    Se l’erano boni a quest’ora giocavano. Specie in questa Fiorentina. Se pioli non li mette chissà quale sarà il motivo….
    Poi vabbè per noi l’era un fenomeno anche Carraro…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. wasosk_567 - 2 mesi fa

      Ovvia, la tua l’hai detta e la mi sembra una bischerata, con tutto il rispetto ovviamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. epicuro - 2 mesi fa

      Se sei un allenatore con un minimo di intelligenza non butti allo sbaraglio dei ragazzi di 18 anni. Li gestisci con calma facendogli fare minutaggio con subentri, magari a risultato acquisito. In quei ruoli la Viola è coperta con giocatori più collaudati anche se, forse, meno forti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. andrea - 2 mesi fa

    Mandiamoli a giocare. Senza coppe non avranno nessuno spazio. Lo Faso comunque è di un’altra categoria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. IL Vikingo - 2 mesi fa

    Di questi sembra che quello più pronto caratterialmente sia Lo Faso. Hagi il più talentuoso. Zeknini avrà difficoltà a sfondare anche se la classe non gli manca. Speriamo di vederli tutti e tre titolari al più presto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. epicuro - 2 mesi fa

    Nel prosieguo del campionato verranno buoni. I numeri li hanno per aiutare la squadra al momento giusto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy