Il riepilogo di giornata: c’è Chiesa, chi arriva e chi… non ancora

Il riepilogo di giornata: c’è Chiesa, chi arriva e chi… non ancora

Una giornata calda come le temperature quella che va a concludersi in casa viola

Se da un lato i viola riposano a Moena dopo le “fatiche” successive al Trentino Team, dall’altro è una giornata più che mai movimentata quella che va a concludersi per i colori gigliati. Ovviamente, a partire dal mercato, perché già di prima mattina, dopo le visite mediche di rito di Federico Chiesa, arriva un’ufficialità in entrata: Petko Hristov è ufficialmente un giocatore della Fiorentina – LEGGI QUI – e arriva a titolo definitivo dallo Slavia Sofia. Il giovane classe 1999 – LEGGI QUI – a stretto giro di posta conoscerà il suo immediato futuro.

Dalle entrate alle uscite, perché sullo sfondo resta di attualità la situazione tutta ancora da definire legata a Bernardeschi. Quest’oggi, con un duro striscione riservato al talento di Carrara firmato 1926, il tifo viola si è scagliato contro il numero 10 – LEGGI QUI – in seguito alle sue dichiarazioni di qualche giorno fa. Intanto, però, continuano le trattative fra Corvino e l’entourage di Sturaro – LEGGI QUI – per provare a portare il centrocampista in riva all’Arno.
Direttamente dalla Val Di Fassa, nel giorno libero concesso da Pioli ai suoi ragazzi, è lo stesso allenatore a fare il punto della situazione – LEGGI QUI – affrontando tutti i temi più caldi legati alla squadra, compreso Kalinic. Già, Kalinic. Il croato, in permesso in Croazia per problemi familiari, si sarebbe dovuto rivedere oggi a Moena, ma la sua assenza è giustificata da un comunicato ufficiale della Fiorentina – LEGGI QUI – che ha concesso all’attaccante una proroga sul rientro.

Anche il pomeriggio non è stato avaro di novità: dopo quella di Hristov arriva infatti la seconda ufficialità di giornata – LEGGI QUI – con Rafik Zekhnini che sarà un nuovo calciatore viola. Il norvegese arriva a titolo definitivo e ha firmato fino al 2022. Dopo le visite mediche, insieme all’altro neo-acquisto Hristov – LEGGI QUI – raggiungerà Moena nella giornata di domani.

Non saranno gli unici arrivi in Trentino però: oggi è stato infatti il turno di Federico Chiesa, che dopo aver terminato le vacanze e aver sostenuto i consueti test fisici ha raggiunto i compagni per l’ultima settimana di ritiro.

Domani si riparte, con una doppia seduta di allenamento e verso l’amichevole con il Bari, ma una schiarita in serata fa ben presagire di poter osservare ancora Nikola Kalinic fra le Alpi nei prossimi giorni – LEGGI QUI – e magari arrivare presto al nuovo sereno.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy