Grassia: “Sousa non è un genio del calcio. Mi chiedo perchè non gioca a due punte”

Grassia: “Sousa non è un genio del calcio. Mi chiedo perchè non gioca a due punte”

“Non mi priverei di Kalinic, Babacar e Bernardeschi. Sono giocatori che valgono molti gol in stagione”

1 Commento

Il giornalista Filippo Grassia è intervenuto ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno:

“Paulo Sousa non è certo questo genio del calcio come ha voluto far passare con il tempo. La Fiorentina quest’anno nonostante i risultati altalenanti, ha fatto sicuramente meglio delle milanesi Inter e Milan. L’Atalanta quest’anno ha fatto sicuramente una stagione esaltante ed è giusta la sua posizione in classifica.

Non capisco perchè Sousa non giochi a due punte. Anche nell’ultima occasione con la Lazio Babacar e Kalinic mi pare abbiano fatto bene in campo. Il Napoli ha una formazione sicuramente stabile, come magari la Juventus che si basa su quei 13-14 giocatori. Stesso discorso per la Roma, che se potesse giocherebbe sempre sui soliti undici. La Fiorentina invece non  sai mai come si schiererà in campo.

Corvino dovrà far un gran lavoro per rinforzare la difesa e serviranno sicuramente anche degli innesti che permettano di schermare la retroguardia e dare sostanza. Mi auguro si torni a giocare a quattro in difesa.

Ogni squadra ha un giocatore da circa quindici gol. La Fiorentina ne ha almeno tre in rosa di giocatori simili: Babacar, Kalinic e Bernardeschi. Io personalmente non mi priverei di questi tre giocatori, anche se poi staremo a vedere come evolverà il mercato estivo”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Up The Violets - 1 settimana fa

    Se è per questo, non lo è neppure chi pensa che una squadra ridotta in queste condizioni avrebbe fatto qualcosa di più con due punte anziché una.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy