Graffiedi: “I Della Valle hanno riportato la Fiorentina nel calcio che conta”

Graffiedi: “I Della Valle hanno riportato la Fiorentina nel calcio che conta”

Graffiedi: “La piazza probabilmente non è soddisfatta, i tifosi vorrebbero rivedere la Viola in Champions ma adesso è davvero complicato”

di Redazione VN

Intervistato da Rmc Sport, l’ex attaccante della Fiorentina, Mattia Graffiedi, ha parlato così della squadra viola:

Chiesa sta dimostrando di essere un grandissimo giocatore. Per diventare davvero grande gli manca qualche gol in più. Pioli sta facendo un grande lavoro, sta lavorando con tanti giovani ma non possiamo pretendere risultati: la squadra è buona, manca l’esperienza. I Della Valle? Hanno riportato la Fiorentina nel calcio che conta, hanno investito tantissimo ma nel calcio di oggi non è facile, per competere con le grandi potenze servono tanti risultati. La piazza probabilmente non è soddisfatta, i tifosi vorrebbero rivedere la Viola in Champions ma adesso è davvero complicato.

vnconsiglia1-e1510555251366

Pioli in stand by: Sarri il sogno, attenzione a Semplici. I nomi

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Up The Violets - 5 giorni fa

    Facciamola finita con questa storiella della Champions. A me non interessa nulla di fare lo sparring partner in Champions, so bene che non è la nostra dimensione. Mi basterebbe una squadra che ogni anno fosse DAVVERO competitiva per un posto in Europa League e per vincere la Coppa Italia, e quando proprio va tutto bene fosse in grado di lottare per un posto in Champions e per arrivare sino in fondo all’Europa League. Ovvero, né più né meno che la dimensione storica della Fiorentina, che a questi livelli (o anche a livelli perfino superiori, negli anni Cinquanta, Sessanta e Novanta) ci è quasi sempre stata, fatta eccezione per i due periodi neri della seconda metà degli anni Settanta, con le varie presidenze squattrinate, e di fine anni Ottanta con la contestuale fine della gestione Pontello. Stop, basterebbe e avanzerebbe così. Però i fratellini al momento non sono intenzionati/interessati a garantirci questo livello, cui pure ci hanno già tenuto per diversi anni con Prandelli prima e Montella poi. Da qui le vere ragioni della contestazione, non certo da assurde manie di grandezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-2073653 - 5 giorni fa

    Pensare che questo abbia giocato nella Fiorentina fa venire i brividi, discutibile persino in C2! Almeno lui però non fa parte del vasto repertorio di Pantaleone nostro….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pepito4ever - 5 giorni fa

    ce l’hanno portata con Prandelli e quasi con Montella poi ce l’hanno tolta dal calcio che conta, infatti quest’anno per la prima volta dalla serie B abbiamo l’8° monte ingaggi e il 10° allenatore più pagato a pari merito con Giampaolo, Maran e De Zerbi, e ho detto tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy