Ceccherini c’è e non vuol far rimpiangere Pezzella. I suoi numeri: roccioso e pulito

Ceccherini c’è e non vuol far rimpiangere Pezzella. I suoi numeri: roccioso e pulito

La prestazione di Ceccherini contro il Napoli fa ben sperare la Fiorentina, che dovrà fare a meno di Pezzella per un bel po’

di Simone Bargellini, @SimBarg

Deve avere fede la Fiorentina, abituata da un paio d’anni a mettersi nelle mani di Chiesa ma adesso costretta ad affidarsi all’altro Federico, di ruolo difensore, di cognome Ceccherini. Arrivato come riserva del reparto arretrato, l’ex Crotone – livornese di nascita – ha aspettato pazientemente il suo turno ma quando è stato chiamato in causa ha sempre risposto positivamente, sia come centrale che come laterale. Sette presenze fin qui, di cui solo 3 da titolare, con un rendimento pienamente sufficiente e il punto più alto toccato sabato scorso contro il Napoli tanto da risultare uno dei migliori in campo nelle nostre pagelle. Allargando lo sguardo al suo score stagionale, si scopre che Ceccherini vanta numeri molto interessanti (fonte wyscout): quasi il 70% di azioni riuscite a partita, con il 90% dei passaggi accurati e il 69% dei lanci, tanti anche i palloni recuperati (18 solo nell’ultima partita). Difensore tignoso in marcatura, ma allo stesso tempo pulito negli interventi visto che è ancora a 0 cartellini gialli e lo scorso anno al Crotone ne collezionò solo 4 (più un rosso) in 37 partite. Nelle prossime settimane toccherà anche a lui provare a non far rimpiangere Pezzella. E IN ATTACCO LA GRANDE OCCASIONE E’ PER PJACA

vnconsiglia1-e1510555251366

Il fantasma di Mario Gomez su Pezzella: “E’ lo stesso infortunio”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy