Di Gennaro: “Non ho capito i cambi di Sousa, Bernardeschi non andava tolto”

Di Gennaro: “Non ho capito i cambi di Sousa, Bernardeschi non andava tolto”

L’opinione dell’ex giocatore della Fiorentina dopo la sconfitta di San Siro

2 commenti

Ai microfoni di Radio Blu arrivano le parole dell’opinionista di Premium Sport ed ex viola Antonio Di Gennaro: “La Fiorentina per 19 minuti non è entrata in campo. Ora la squadra sarà costretta a fare punti nelle prossime gare. Ho la mia idea, questa squadra deve giocare con 3 centrocampisti. La Fiorentina paga qualcosa a livello tattico. Il Palermo è una squadra in difficoltà, ma in casa la Fiorentina deve dare un passo diverso. Tra le gare con i rosanero, col Sassuolo e col Genoa devono arrivare almeno 7 punti, altrimenti rischi di fare un campionato ibrido. Non dimentichiamo che l’anno passato poi è stata sprecata la grande occasione in Coppa Italia. Non ho capito ieri sera i cambi. Ci sta di togliere Tello per mettere Chiesa, ma Bernardeschi non lo avrei mai sostituito. Non ho capito nemmeno perché sia stato inserito Perez”.

2 commenti

2 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. nando540 - 1 settimana fa

    Allucinante toglie Bernardeschi che è l’unico che può fare la differenza mette dentro Perez e Chiesa non mettere Zarate oppure babacar forse non voleva pareggiare altrimenti non lo mandano via il suo intento è questo farsi esonerare strano che Corvino non si accorto.ALLUCINANTE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 1 settimana fa

    Credo che questo allenatore stia facendo di tutto e di più per farsi mandare via; certe scelte sono così cervellotiche da non poter essere casuali. Immagino l’atmosfera vulcanica dello spogliatoio con Zarate, Vecino o Babacar a veder giocare spesso Chiesa e ora Perez. Sta provocando platealmente i propri giocatori, la società e la tifoseria e nonostante questo è sempre lì….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy