Di Gennaro: “Non ho capito i cambi di Sousa, Bernardeschi non andava tolto”

Di Gennaro: “Non ho capito i cambi di Sousa, Bernardeschi non andava tolto”

L’opinione dell’ex giocatore della Fiorentina dopo la sconfitta di San Siro

di Redazione VN

Ai microfoni di Radio Blu arrivano le parole dell’opinionista di Premium Sport ed ex viola Antonio Di Gennaro: “La Fiorentina per 19 minuti non è entrata in campo. Ora la squadra sarà costretta a fare punti nelle prossime gare. Ho la mia idea, questa squadra deve giocare con 3 centrocampisti. La Fiorentina paga qualcosa a livello tattico. Il Palermo è una squadra in difficoltà, ma in casa la Fiorentina deve dare un passo diverso. Tra le gare con i rosanero, col Sassuolo e col Genoa devono arrivare almeno 7 punti, altrimenti rischi di fare un campionato ibrido. Non dimentichiamo che l’anno passato poi è stata sprecata la grande occasione in Coppa Italia. Non ho capito ieri sera i cambi. Ci sta di togliere Tello per mettere Chiesa, ma Bernardeschi non lo avrei mai sostituito. Non ho capito nemmeno perché sia stato inserito Perez”.

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. nando540 - 1 anno fa

    Allucinante toglie Bernardeschi che è l’unico che può fare la differenza mette dentro Perez e Chiesa non mettere Zarate oppure babacar forse non voleva pareggiare altrimenti non lo mandano via il suo intento è questo farsi esonerare strano che Corvino non si accorto.ALLUCINANTE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 1 anno fa

    Credo che questo allenatore stia facendo di tutto e di più per farsi mandare via; certe scelte sono così cervellotiche da non poter essere casuali. Immagino l’atmosfera vulcanica dello spogliatoio con Zarate, Vecino o Babacar a veder giocare spesso Chiesa e ora Perez. Sta provocando platealmente i propri giocatori, la società e la tifoseria e nonostante questo è sempre lì….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy