Di Gennaro: “Mario Mazzoni un esempio per il calcio. La gara importante sarà Empoli-Torino”

Di Gennaro: “Mario Mazzoni un esempio per il calcio. La gara importante sarà Empoli-Torino”

L’ex viola e opinionista televisivo ricorda l’ex tecnico della Fiorentina scomparso questa mattina

di Redazione VN

L’ex viola Antonio Di Gennaro, oggi opinionista televisivo, ha commentato ai microfoni di Lady Radio la scomparsa dell’ex tecnico viola Mario Mazzoni e il presente in casa Fiorentina:

“Mario Mazzoni era pragmatico, una persona saggia. Per molti di noi giovani era diventato un padre di famiglia. Quando lo incontravo mi dava sempre un sacco di consigli. Ricordo la coppa Italia nel ’75 quando io giocavo negli allievi. E’ stato lui nel ’98-’99 ad  inserirmi nello staff degli allievi della Fiorentina. Per me fu una notizia inaspettata. Anche l’ultima volta che ci sentimmo parlammo molto di Fiorentina.

Vorrei lanciare un grande abbraccio al figlio. Mario era una persona sempre composta e grande conoscitore di calcio. Stava sempre molto attento con i giovani aiutandoli e dando loro consigli. Era un esempio per tutti noi.

La sfida di domenica? Credo che la partita più importante sia Empoli-Torino. La Fiorentina dovrà fare una gara cattiva nonostante sembra esser spenta da tempo. Nel calcio lo sappiamo.. può accadere di tutto.

Il Parma farà di tutto per vincere, puntando spesso sulle ripartenze. Veretout quest’anno si è dovuto sdoppiare tra la mezzala e il vertice basso, e il centrocampo ne sta risentendo. La scorsa settimana ho visto un centrocampo impalpabile. Veretout fino alla fine della stagione è un giocatore della Fiorentina e deve fare il suo dovere. Poi i sarà il mercato.

Vlahovic? E’ un buon giocatore che alla sua età ha già assaggiato i campi della Serie A, arrivando anche vicino al gol”.

 

Violanews consiglia

 

Flachi: “Veretout e Benassi potrebbero restare, basta con gli altri. Magari arrivasse uno come De Rossi”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy