Della Valle, ritorno e rilancio. Il nuovo corso poggia le basi su tre punti: i dettagli

Della Valle, ritorno e rilancio. Il nuovo corso poggia le basi su tre punti: i dettagli

A breve Andrea e Diego Della Valle spiegheranno cosa intendono fare. La società è stata messa in vendita a giugno ma non sono arrivate offerte adeguate…

di Redazione VN

Il Corriere Fiorentino, dopo averlo scritto ieri, ribadisce dell’imminente ritorno e rilancio della Fiorentina da parte dei Della Valle. A breve Andrea e Diego spiegheranno cosa intendono fare. La società è stata messa in vendita a giugno ma non sono arrivate offerte adeguate per concludere la cessione. Il nuovo corso si dovrà basare su tre punti: il centro sportivo per il settore giovanile, il nuovo stadio alla Mercafir, rinforzare la rosa con Chiesa al centro.

Violanews consiglia

Baiesi contro il Var: “Ha deciso chi non sa di calcio”. E sui DV: “Non abituati a discutere”

Bravo e poliedrico: Milenkovic vale già una fortuna. Osservatori al Franchi per lui, ma…

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13664476 - 6 mesi fa

    La Fiorentina deve essere fra le protagoniste del campionato e i DV sanno che senza investimenti non ci sono guadagni per cui o vendono e vanno via oppure spendono per migliorare la squadra .Galleggiare non conviene perché chi meno spende più spende.Devono quindi tornare con decisione ad investire:via i calciatori inutili 3 acquisti di ottimo livello rosa da 16 titolari integrata Da giovani di prospettiva. Per Pioli si deciderà a fine campionato sperando che sia capace di far emergere qualche giovane e di far giocare un calcio più gradevole e più produttivo.Forza viola sempre e ad maiora!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violanellevene - 6 mesi fa

    Mi auguro con tutto il cuore che ciò avvenga. I DV in questo modo dimostrerebbero di essere superiori a quei quattro lenzuolai buoni solo a criticare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-13478585 - 6 mesi fa

    escluso il Napoli tutte quelle squadre che nominate sempre come esempio mi dite negli ultimi anni,prima che a Firenze si cominciasse a fare tutti il casino che avete fatto ,quante volte sono arrivate prima di noi?Vi faceva schifo andare in Europa League e credevate che offendendo a prescindere i della Valle si sarebbe vinto lo scudetto! Povera Firenze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. woyzeck - 6 mesi fa

      Te lo dico subito, la lazio ad esempio, stesse partecipazioni europee compresa la CL ma due Coppe Italia e una Supercoppa, la roma non ne parliamo, il napoli appunto e spesso persino milan e inter che hanno vinto scudetti… Con i DV la mediocrità è garantita, e che loro abbiano smesso di investire per le offese dei tifosi è una gigantesca menzogna, perchè la realtà è esattamente l’opposto, hanno preso le offese quando i tifosi hanno capito il giochino dei DV…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Quisisanaileccavalle - 6 mesi fa

      poero leccavalle!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mek - 6 mesi fa

    BLA…BLA…BLA…BLA…

    la Mondaini direbbe..” che barba che noia…che noia che barba”…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. robin.b_737 - 6 mesi fa

    Ma ancora qualcuno parla di cessione della società? Convinzione nata dal famoso comunicato in risposta a Cavalli che i più non sono stati in grado di interpretare nel suo vero significato: “Se c’è qualche imprenditore affidabile che, invece di criticare, si fa avanti e si impegna a rilevare la società, noi siamo pronti a discuterne”. Ovviamente il comunicato era una provocazione. I DV non cederanno mai se non per offerte spropositate. Ma siccome cinesi e sceicchi all’orizzonte non se ne vedono si capisce che tutto rimarrà invariato. Il punto è: che senso ha portare lo scontro ad un punto di non ritorno se loro non vanno via? E’ una maniera demenziale di affrontare il problema. A questo punto l’unica cosa auspicabile è un nuovo impegno che porti in alto la Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ghibellino viola - 6 mesi fa

    So di essere in posizione minoritaria su questo sito ma a me che siano i della valle o i dei laghi cambia poco. Basta vedere una squadra divertente che ci mette impegno e che ogni tanto lotti per qualche vittoria.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 6 mesi fa

      La Fiorentina ha la potenzialità per stare a livello di Lazio e Napoli, senza pretendere scudetti, un anno meglio, uno meno, ma lo standard dovrebbe essere quello. Così facendo poi ti può scappare l’anno buono, vedi Napoli. I DV lo hanno fatto per anni e nessuno li criticava, possono rifarlo anche meglio considerato lo stadio in prospettiva. Dipende dalla loro volontà. Tornasse in sella Diego io sarei felice, meglio di lui non ce n’è.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bobosmdg - 6 mesi fa

        Anno buono vedi Napoli? Il Napoli negli ultimi 5 anni è stato 3 volte in champion, una semifinale di Europa League, ha vinto 2 coppe Italia e una supercoppa italiana, in un paio di occasioni ha conteso lo scudetto alla juve almeno fino a marzo, ha avuto top player come Cavani e Higuain, è la squadra Italiana che partecipa alle coppe europee da più tempo consecutivamente (2009).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. vecchio briga - 6 mesi fa

          La coppa italia è alla portata dei della valle, così come l’europa league e le qualificazioni in champions, lo hanno dimostrato, poi hanno smesso. È questa la differenza col Napoli. Avessero insistito magari oggi eravamo al posto del Napoli, perché no?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-2073653 - 6 mesi fa

      Col Bologna in trasferta o a Benevento?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. emilio - 6 mesi fa

    … PREPARIAMOCI AL PEGGIO…QUANDO ENTRA IN FUNZIONE L’INSCIARPATO MAGGIORE…SONO CZ2I…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-2073653 - 6 mesi fa

    Manca il punto principale…sostituzione del DG!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mario - 6 mesi fa

      …e dell’amministratore delegato ovvero Presidente gnini che detta i modi e i tempi dell’organizzazione tecnica facendo sperperare risorse perché alla programmazione e agli investimenti preferisce la politica dei tagli

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy