Dalla rosa lunga alla coperta corta. Pioli ci scherza, ma la situazione si è già complicata

Dalla rosa lunga alla coperta corta. Pioli ci scherza, ma la situazione si è già complicata

Dopo il mercato di gennaio, gli uomini a disposizione di Pioli si sono ridotti nei numeri

di Redazione VN

“Se ho meno scelta, ho anche meno possibilità di sbagliare”. Parola di Stefano Pioli, che pronunciò questa frase all’indomani del pareggio di Udine, prima gara dei viola dopo il lifting di mercato. Concetto ribadito durante la conferenza stampa di oggi: “Non siamo rimasti in tantissimi ma preferisco, siamo più motivati”. Giusto? Sbagliato? Di sicuro c’è che la situazione, almeno da un punto di vista numerico, si è un po’ complicata dopo gli infortuni di Pezzella e Mirallas. Lo stato psico-tecnico di alcune alternative come Nørgaard e Pjaca, assieme alla scarsa affidabilità fisica di Laurini (una sola partita disputata dall’inizio alla fine in questa stagione) e al fatto che la Fiorentina dovrà scendere in campo tre volte in dieci giorni, fanno il resto.

Nessun dramma, ci mancherebbe, anche perché i giocatori ci sono. La coperta però è diventata corta, da qualunque parte la si voglia tirare. Spostando Gerson in attacco, ad esempio, Pioli perderebbe un uomo a centrocampo. Discorso simile in difesa, dove si contano due sole alternative dietro ai quattro titolari: Hancko e il rientrante Laurini saranno le uniche scelte in panchina rispetto a quello che, verosimilmente, sarà il reparto arretrato a Ferrara. Gli esuberi lasciati partire durante il mercato di gennaio – Eysseric su tutti – hanno ridotto le soluzioni al vaglio del tecnico che, di contro, può adesso lavorare senza avere troppa abbondanza. Disporre di così tanti uomini era diventato quasi un problema: il comparto tecnico ha sfoltito la rosa, ma le emergenze fanno sentire il proprio peso.

CLICCA QUI PER LE PAROLE DI PIOLI IN SALA STAMPA

Violanews consiglia

Pioli, l’Atalanta e un polemica più che giusta: cara Lega Serie A, non ci siamo

Dal Centro Sportivo: testa a testa Simeone-Gerson (con un favorito). In difesa…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy