Convince di più, ma perde terreno: il paradossale 2019 della Fiorentina

Convince di più, ma perde terreno: il paradossale 2019 della Fiorentina

Con l’arrivo di Muriel, la Fiorentina ha migliorato la qualità delle prestazioni. Ma la classifica è peggiorata

di Simone Bargellini, @SimBarg

Un po’ è colpa sua, un po’ è merito delle dirette concorrenti. Fatto sta che in questo 2019 la Fiorentina non sta riuscendo nel suo intento: accorciare sulla zona Europa League. Al contrario, ha perso ulteriore terreno: alla fine del girone di andata, infatti, la squadra di Pioli era decima con 26 punti, a -3 dal settimo posto e -4 dal sesto; oggi i viola sono sempre decimi ma con un ritardo di ben 6 lunghezze dalla zona europea (CLASSIFICA). Il tutto, nonostante l’arrivo di Muriel e una serie di prestazioni comunque positive. Sul piano del gioco la crescita è stata evidente tanto che tra campionato e Coppa Italia, su 6 partite disputate nel nuovo anno, si può rimproverare qualcosa alla squadra solo nella gara di Udine. Il problema è che la Fiorentina pareggia troppo: oltre alla partita della Dacia Arena ha raccolto 1 solo punto anche con la Samp e col Napoli, e al netto delle attenuanti (l’inferiorità numerica coi blucerchiati, il valore dell’avversario e l’emergenza nell’ultima sfida con gli azzurri) la classifica sta peggiorando, visto che le altre corrono fortissime. Collezionando 6 punti nelle prime 4 giornate del ritorno, i gigliati hanno perso 1 punto dal Toro, 2 da Milan e Roma e addirittura 4 dall’Atalanta, mentre il rendimento è stato lo stesso della Lazio, che però partiva da una classifica decisamente migliore. Insomma l’Europa al momento è lontana e infatti Pioli sposta l’obiettivo… LEGGI QUI

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Chiesa: “Difficile oggi diventare una bandiera. Sogno di vincere la Coppa Italia in viola come papà”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Alan1971 - 5 giorni fa

    Palmares 2002-2019:

    – 3 Prescrizioni a Calciopoli
    – 15 Coppe dei Bilanci “Black Man”
    – 15 trofei di Moena “Champions di agosto”
    – 9 trofei “Non ci faremo trovare impreparati”
    – 6 Coppe Giovanili “Pianticelle di Vernole”
    – 1 Memorial Valcareggi “Giaccherini era ad un passo”
    – 3 trofei Casette d’Ete “Regalo per Firenze”
    – 3 trofei Cassa di Risparmio “Solo prestiti”
    – 1 trofeo “Salah mai in Italia”
    – 3 trofei Occhio Lungo COOP “Piccini-Mancini-Zaniolo”
    – 51 trofei “Pensiamo alla prossima”
    – 1 trofeo Rialti “Pioli ci sa fare coi giovani”
    – 2 trofei “Si punta al 7° posto”
    – 11 trofei “Complimenti ai ragazzi”
    – 3 trofei “Secondo tempo con l’Inter”
    – 1 trofeo Rialti “Sousa ci sa fare coi giovani”
    – 1 trofeo “Non abbiamo vinto ma neanche perso”
    – 3 trofei “Se entrava quella palla”
    – 1 trofeo Rialti “Montella ci sa fare coi giovani”
    – 1 trofeo Problema Vostro “Se non conoscete Maxi”
    – 44 trofei dei tifosi “Comprala te”
    – 1 trofeo Rialti “Prandelli ci sa fare coi giovani”
    – 23 trofei dei Calamai “E’ un punto guadagnato”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il Viola di Gallipoli - 5 giorni fa

    Bisogna analizzare le singole prestazioni.
    In queste prime partite abbiamo incontrato avversari ostici e, a parte il pareggio con la Samp dopo che eravamo in vantaggio, gli altri risultati ci possono stare.

    Col Napoli, in particolare, quel punto è stato oro considerando le condizioni in cui abbiamo giocato.

    Quindi la matematica possiamo lasciarla li dov’è, se giochi bene i punti prima o poi li fai.

    Io mi aspetto un crescendo da qui alla fine.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vecchio briga - 5 giorni fa

    È una squadra giovane, sarebbe da investirci per il futuro perché molti hanno potenzialità notevoli, ma tanto li vendono tutti nel giro di un paio d’anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy