Ciao “Sor Egisto”, l’uomo che costruì la Fiorentina yé-yé

Ciao “Sor Egisto”, l’uomo che costruì la Fiorentina yé-yé

La Fiorentina perde uno dei suoi personaggi più rappresentativi. Egisto Pandolfini il costruttore della Fiorentina yé-yé

di Saverio Pestuggia, @s_pestuggia

Mi fa un certo effetto salutare per l’ultima volta Egisto Pandolfini, il “Sor Egisto” per gli amici di Signa. Grande conoscitore di calcio e grande signore in tutti i sensi. Nonostante avesse la sua bella età (avrebbe compiuto 93 anni a febbraio) lo avevo incontrato anche di recente e mi era sembrato in forma, invece oggi siamo qui a ricordarlo. Dopo una bella carriera da calciatore che lo vide nascere nella Fiorentina e poi anche crescere, ebbe una lunga esperienza alla Roma e poi anche all’Inter. Ironia della sorte si è spento alla vigilia del match fra le due squadre che lo hanno visto crescere e affermarsi.

Ma il Sor Egisto deve la sua fama alla qualità eccelsa di talent scout e di responsabile del settore giovanile della Fiorentina. Sotto la sua guida arrivarono a Firenze tanti giovani campioni in erba: molti si sono affermati a Firenze, altri sono andati altrove, ma senza il leggendario fiuto di Pandolfini forse avrebbero preso un’altra strada.

Con la scomparsa di Egisto Pandolfini la Fiorentina perde uno dei tasselli più importanti: l’uomo che gettò le basi per la Fiorentina yé-yé e tra i tanti campioni portati a Firenze ce n’è anche uno che è rimasto per sempre a Firenze e nel cuore dei fiorentini: Giancarlo Antognoni. Qui sotto vi proponiamo le foto della festa per i suoi 90 anni. Addio Egisto ci mancherai.

FOTOGALLERY VN – Le leggende viola festeggiano i 90 anni di Egisto Pandolfini

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. epicuro - 3 settimane fa

    Bell’articolo. La memoria dei vivi è la vita dei morti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 2 settimane fa

      Grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy