Chiesa, che crescita: per il CIES il suo valore supera 70 milioni

Chiesa, che crescita: per il CIES il suo valore supera 70 milioni

Secondo l’osservatorio del calcio il valore di Chiesa è cresciuto in maniera esponenziale

di Redazione VN

La mancanza di gol nell’ultimo periodo incide sul valore dell’attaccante dell’Inter, Mauro Icardi, che sta trattando il rinnovo di contratto con il club nerazzurro. Secondo il Cies Football Observatory il valore dell’attaccante argentino è sceso di 18,9 milioni di euro. Se a febbraio dello scorso anno il prezzo del cartellino si attestava intorno ai 108,4 milioni, infatti, il noto istituto di statistica ora fissa il valore del numero nove nerazzurro a 89,5 milioni. In discesa anche l’attaccante del Napoli Dries Mertens sceso da 85.2 a 45.2 milioni vedendo quasi dimezzato il suo valore. Sempre secondo il Cies Observatory, che tiene conto di vari parametri per la valutazione (aggiornata mensilmente), dall’età alla nazionalità, al rendimento sino alla situazione contrattuale, sono in salita i valori del campione portoghese della Juventus, Cristiano Ronaldo da 78.6 a 127 milioni di euro. Tanti gol e cambio di casacca per il polacco del Milan Krzysztof Piątek il cui valore è salito da 6.2 a 44.1 milioni. Stabile il valore dell’argentino della Juventus Paulo Dybala che oscilla tra 161.2 a 165.8 milioni.

Anche l’attaccante del Napoli Lorenzo Insigne si piazza ad un valore di 103.2 in salita rispetto a 97.8 milioni di un anno fa. In discesa decisa il centrocampista della Lazio Sergej Milinkovic-Savic. Il presidente della Lazio, Claudio Lotito, ha riferito nel recente passato di aver respinto un’offerta per il serbo da 160 milioni di euro. Per il Cies ora vale 47 milioni: a maggio, prima dei Mondiali russi, era a 75,4 milioni.

Tra i giovani salgono le quotazioni del giocatore della Roma, Niccolò Zaniolo che passa in un anno da 3.5 a 20.4 milioni di euro. Ancora più in salita – scrive l’agenzia di stampa Adnkronos il valore dell’attaccante della Fiorentina, Federico Chiesa, che da 57.8 milioni di euro, e ora vale 70.8 mln, con la fila di pretendenti.

vnconsiglia1-e1510555251366

Juventus, Paratici non si nasconde: “Chiesa mi piace”. E sul suo foglietto ritrovato…

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user - 2 mesi fa

    Vendere Chiesa non è importante.Importante è dare la maglia numero 1 alla Vonn,e tutte le altre bellissime iniziative extracalcistiche che propone la società.Queste cose ti danno immagine nel mondo e contemporaneamente fanno accapponare la pelle ai tifosi.Anzi già mi aspetto i selfie di qualche nostro “forza viola sempre” o “uniti si vince” con Andrea da una parte e Lindsey Vonn dall’altra…e giù commozione…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Alan1971 - 2 mesi fa

    Son soddisfazioni, eh.
    Una volta si scriveva il prezzo di chi vestirà la maglia viola, adesso si aggiorna l’etichetta del prezzo in vetrina di chi andrà via.
    La mission degli scarpari sta tutta lì.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il Viola di Gallipoli - 2 mesi fa

    Considerato quel che offre il mercato, un giocatore come Chiesa salirà ancora molto di valore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy