Chiamatelo scontro diretto… Ma tocca alla Fiorentina colmare quel -15

Chiamatelo scontro diretto… Ma tocca alla Fiorentina colmare quel -15

Lazio-Fiorentina misurerà le ambizioni dei viola, che puntano a prendere il posto dei biancocelesti

di Simone Bargellini, @SimBarg

Se gli esami non finiscono mai, nel calcio soprattutto, il prossimo si chiama Lazio-Fiorentina, ennesimo banco di prova su cui misurare il valore della squadra di Pioli. Ok, siamo solo all’ottava giornata, calma e gesso… e tutto quello che volete. Però la gara dell’Olimpico suona come un possibile scontro diretto, cioè una sfida tra due strette concorrenti. O almeno questo è l’auspicio che si può fare la Viola che, pur senza dichiararlo, aspira a diventare quello che la squadra di Inzaghi è stata nelle ultime stagioni, cioè una formazione in bilico tra la l’Europa League e la Champions. Lo scorso anno i biancocelesti persero il quarto posto all’ultima giornata, collezionando ben 72 punti contro i 57 della Fiorentina ottava. Un gap di 15 punti, mica noccioline. Eppure Chiesa e compagni domenica si presenteranno a Roma dall’alto dell’attuale terzo posto in classifica, con tutta la voglia di dimostrare di non essere lassù per caso. FIORENTINA DA CHAMPIONS? “SERVONO DUE RINFORZI”

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Il tifoso laziale vip: “Ma come ha fatto la Fiorentina a perdere Badelj?”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy