Cecchi: “Montella sa lavorare bene, la Fiorentina a Bergamo non parte già battuta”

Cecchi: “Montella sa lavorare bene, la Fiorentina a Bergamo non parte già battuta”

Le considerazioni sulla Fiorentina dopo il pareggio con il Bologna

di Redazione VN

Stefano Cecchi, ospite negli studi di Radio Bruno Toscana, ha analizzato la prestazione della Fiorentina con il Bologna e ha parlato del finale di campionato:

La partita di ieri di per sé raccontava poco, ma in ottica semifinale di Coppa Italia fa parte del percorso da fare. Mi aspettavo di rivedere una squadra in grado di far rivedere quello che avevamo apprezzato a inizio anno ma il primo tempo mi ha deluso profondamente. Se non altro il 3-5-2 di Montella mi ha fatto tornare in mente la vecchia Fiorentina anche se Veretout non è un Pizarro ed è andato in difficoltà. In qualche modo ha già cominciato a capire come gira la squadra e ha capito che non c’è un regista visto che lui gioca con tre uomini in mezzo al campo. Io in questo senso credo che il cammino da qui al 25 sarà proficuo. Se il tecnico saprà lavorare bene a Bergamo i viola non è battuta in partenza. Penso che la Fiorentina non sia così mediocre: quello che è mancato è il rafforzamento estivo della scorsa estate.

Violanews consiglia

Fiorentina, SOS attacco: i “gemelli del gol” hanno perso… il gol

La MoViola: Giacomelli bocciato, era rigore su Palacio

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy