Borja Valero: “Ho ancora due anni di contratto, sono tranquillo. In Champions tifo per il Real”

Borja Valero: “Ho ancora due anni di contratto, sono tranquillo. In Champions tifo per il Real”

Il centrocampista viola ha risposto per commentare la futura finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid

“Champions? Tifo per il Real Madrid, sono cresciuto proprio con la camiseta blanca”. Così esordisce Borja Valero rispondendo alle domande di radiomarca per commentare la futura finale di Champions League. “A Firenze la Juventus è vista come il nemico, quindi speriamo nella dodicesima del Real. Il campionato della Fiorentina? Ci sono stati alti e bassi in questa stagione e purtroppo non siamo riusciti a qualificarci per l’Europa League. Il mio futuro? Ho ancora due ani di contratto e sono tranquillo. Io e la mia famiglia stiamo molto bene qui e non ho motivi di muovermi”.

11 commenti

11 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. bitterbirds - 4 settimane fa

    non è un trequartista che sappia far goal o innescare le punte, non è un incontrista e non è raro che perda palla, corre molto è vero ma sempre in una zona di campo dove non incide per cui gli avversari gli lasciano fare tutti i complicati svolazzi che vuole. nessuno discute che sappia toccare la palla o che non abbia cervello, solo che il suo è un ruolo determinante in una squadra e in quel senso secondo me non incide, non funziona e rallenta la manovra. difficile trovare qualcuno migliore ? può darsi ma lui ha già dato e secondo me è ora di cambiare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. bitterbirds - 4 settimane fa

      p.s. stante che i trequartisti veri li abbiamo già al posto suo servirebbe come il pane un pizarro nei suoi cenci, uno che non tenga sempre la palla fra i piedi per dieci secondi e apra il gioco con due tocchi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 4 settimane fa

    B:valero è un grande giocatore anche se in netta flessione nelle ultime due stagioni, il suo lavoro spesso è oscuro ma importante anche s eil suo stipendio è comunque molto alto e non è deto che la società non valuti altre soluzioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Up The Violets - 4 settimane fa

    Te sei tranquillo, ma l’unica cosa di cui tu possa davvero essere tranquillo è che ci penseranno presto l’Omo e il suo sodale pugliese, a farti (e farci) innervosire.

    Che poi, voglio dire, vale sempre il solito discorso: non conta chi parte, ma chi arriva. Però ci vuole occhio, nel costruire le squadre, e ci sono dei limiti alla compravendita. Puoi anche voler fare una Fiorentina più muscolare, dinamica e agonista (e su questo sono d’accordo), ma la testa pensante ci dev’essere sempre, sennò fai la fine del toro nell’arena. Un giocatore della classe e dell’intelligenza calcistica di Borja, uno legato alla piazza quanto è legato Borja, NON lo ritrovi. Quindi DEVE RESTARE, magari senza più avere il posto assicurato, perché gli anni passano per tutti, ma lui deve restare perché una presenza del genere nello spogliatoio SERVE. Chiamasi “leader silenzioso”, quello che dà l’esempio con l’abnegazione e l’attaccamento alla maglia, pur non essendo certo il Roy Keane della situazione.

    Paradossalmente è molto più facile sostituire un Kalinic e un Bernardeschi: specie se ti dessero tutti quei soldi, ci avanzerebbe pure qualcosa per mettere mano a centrocampo e difesa (contando anche le altre cessioni).

    Se poi invece l’obiettivo primario non è tornare in Europa ma eliminare anche gli ultimi ingaggi non da “Modello Atalanta” (cit. Omo Nero), allora Co&Co lo dicano chiaramente e se ne assumano la responsabilità, senza giocare allo scaricabarile come hanno tentato di fare nel post partita di Fiorentina-Pescara.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Dellone68 - 4 settimane fa

    Caro Borja, il prossimo della lista sei tu. Ti daranno la fascia di capitano, ti daranno la targhetta e poi ti diranno “grazie” e ti faranno accomodare fuori. A giudicare dalla politica aziendale è probabile che ti faranno arrivare a fine contratto senza colpo ferire, tanto a loro va bene così. A meno che tu non trovi qualcuno che ti richieda, diciamo anche per cinque – sei milioni, allora ti chiameranno e ti imploreranno di andartene. Su di te ormai hanno rinunciato a spuntare grandi plusvalenze. Plusvalenze & Plusvalori. La migliore proprietà di tutti i tempi della Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il sommo poeta - 4 settimane fa

      Deve giocare fino a 40 come Totti? Non capisco cosa ci sia di scandaloso nell’arrivare a fine contratto. Lo ha fatto Del Piero, può farlo Gonzalo o Borca o chiunque altro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bob - 4 settimane fa

    Perché per chi non lo avessi capito ovvero per quelli che non si intendono sono calcio e qui dentro sono tanti, l’impegno nel calcio conta 4 la tecnica e il saperlo giocare 8. Tutto il resto chiacchiere e distintivo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Bob - 4 settimane fa

    Grande Borca uno dei pochi che sa giocare al calcio in questa squadra, domani forse l’unico

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. bitterbirds - 4 settimane fa

    tu sei tranquillo eh ? come ti capisco, a firenze tu hai vinto alla sisal

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 4 settimane fa

      L’unico che a Firenze ha vinto alla Sisal si chiama Pantaleo. Buona serata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-2073653 - 4 settimane fa

      D’accordo con Dellone…ma secondo me Pantaleo più che alla SISAL ha vinto al Superenalotto col Jackpot fermo da un bel pezzo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy