Avv. Di Cintio sul Tas: “La presenza della Fiorentina avrebbe cambiato poco”

Avv. Di Cintio sul Tas: “La presenza della Fiorentina avrebbe cambiato poco”

Un altro parere sulla questione Tas e sui ritardi della Fiorentina

di Redazione VN

L’avvocato Cesare Di Cintio, esperto di diritto sportivo, si esprime così sulla questione Tas e sul modo in cui si è comportata la Fiorentina: “E’ sempre facile ragionare con il senno di poi su situazioni non semplici da gestire. Le decisioni prese dalla Fiorentina erano corrette dal punto di vista processuale, in quel momento tutto lasciava presagire un’esclusione del Milan poi lo scenario è cambiato con la nuova proprietà. La mail in ritardo? Credo che dal punto di vista processuale non sarebbe cambiato nulla, probabilmente la Fiorentina avrebbe avuto un ruolo all’interno del processo ma non tale da cambiare le carte in tavola visto che il merito era soprattutto la solidità economica del Milan” le sue parole a Radio Blu. Ma altri colleghi la pensano diversamente: “Sarebbe cambiato tutto”

 

vnconsiglia1-e1510555251366

New York tinta di viola: prossima tappa a Los Angeles. Fio-Juve e le amichevoli negli USA… (GALLERY)

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il Drisa - 5 giorni fa

    E meno male che questo Di Cintio è un esperto… Sveglia avvocato, non sarebbe cambiato nulla!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy