Antonelli su Corvino: “Contro di lui tsunami mediatico che non capisco: decidono i DV”

Antonelli su Corvino: “Contro di lui tsunami mediatico che non capisco: decidono i DV”

“Corvino? Lo stimo a livello umano e professionale. Ha sempre dimostrato le sue competenze, non capisco questo tsunami mediatico contro di lui…”

di Redazione VN

Il dirigente sportivo Stefano Antonelli ha parlato di Pantaleo Corvino al Pentasport di Radio Bruno:

Corvino? Lo stimo a livello umano e professionale. Ha sempre dimostrato le sue competenze, non capisco questo tsunami mediatico contro di lui. Quando è stato richiamato alla Fiorentina la società sapeva cosa avrebbe potuto fare. Sono convinto che quello che ha fatto è stato in accordo con la società.

Violanews consiglia

Ag. Dragowski a VN: “Merita e si aspetta più spazio. Il suo futuro? Ecco da cosa dipende”

A. Serena: “Simeone? Servono più sponde per Chiesa e Thereau. Falcinelli…”

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. LupoAlberto - 6 mesi fa

    Non escluderei che alla fine rivendendo tutti i giocatori che ha comprato riesca più o meno a riprendere i soldi spesi, e per chi guarda al bilancio va bene, ma fare una squadra di calcio è un’altra cosa.
    SFV
    #LoFasoTitolare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violaceo - 6 mesi fa

    Comunque è vero , le sue competenze le ha dimostrate , come distrugge una squadra di calcio lui , non lo fa nessuno , e pure spendendo un pacco di soldi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-2073653 - 6 mesi fa

    Ma questo Antonelli, oltre a fare il difensore d’ufficio di Pantaleone che fa? Intendo come dirigente sportivo? Per il resto, dichiarazioni ineccepibili: la sua stima per Corvino sono fatti propri, Corvino ha indubbiamente sempre dimostrato le sue competenze (quali esse siano poi è un’altro discorso…), e credo abbia ragione dicendo che la società richiamandolo sapeva cosa aspettarsi, in effetti pare di essere tornati pari pari al biennio di Mihajlovic/Delio Rossi e Guerini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. giovi.nic_540 - 6 mesi fa

    era già impopolare di suo, ma poi con quella sua uscita in cui sosteneva che gli insuccessi erano dovuti anche al fatto che una parte della tifoseria “rema contro”, si è bruciato definitivamente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gasgas - 6 mesi fa

    Bene, allora facci un piacere, vieni a Firenze e portatelo via!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. rudy - 6 mesi fa

    Difesa corporativa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Up The Violets - 6 mesi fa

    È una brava persona e un suo amico. Non lo metto in dubbio. Il problema è che qui non si tratta di andare a fare un aperitivo, ma di costruire squadre di calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Paolo - 6 mesi fa

    Cosa centra a livello umano, qui si parla di competenze di calcio. Ha portato in 2 anni, una trentina di giocatori, quelli all’altezza non sono più di 5 e questo Antonelli, oltre a non essere contenti noi, pensa che lo siano i Della Valle? Se poi parla così, perché è suo amico o perché ci ha fatto qualche affare, non c’entra niente, sul totale fallimento tecnico di questi 2 anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy