Ancora Freitas: “Lafont vale già più di 30mln. Io, Corvino e Cognigni…”

Ancora Freitas: “Lafont vale già più di 30mln. Io, Corvino e Cognigni…”

Il direttore sportivo della Fiorentina rivela: “Lafont vale già 30 milioni, ma a quella cifra non lo vendiamo”

di Simone Bargellini, @SimBarg

Nel corso dell’intervista a Record, il direttore sportivo della Fiorentina Carlos Freitas ha fatto anche alcune rivelazioni interessanti. Come questa: “C’è un organismo europeo, il SIS, che nei giorni scorsi ha inserito il nome di Lafont tra le operazioni più redditizie di questa stagione. Pagato 7 milioni, già oggi ne vale 30 secondo i loro parametri, ma posso dirvi che 30 milioni non basterebbero per portarlo via dalla Fiorentina”. Il dirigente portoghese racconta così l’organizzazione del club: “La proprietà delega a un presidente esecutivo (Cognigni, ndr), il presidente esecutivo controlla tutte le attività del dipartimento sportivo. Sopra di me c’è il direttore generale dell’area tecnica Corvino, che sovrintende l’attività di tutti, il direttore sportivo e l’allenatore. La mia attività riguarda tutte le attività della squadra, il monitoraggio quotidiano del lavoro, l’identificazione dei bisogni e occuparmi del mercato sia in entrata che in uscita”. INTANTO ARRIVANO BUONE NOTIZIE DAL CAMPO

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Il punto sui riscatti: Muriel sicuro di restare, per Gerson si tratta. Mirallas, Edi e Pjaca…

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Basta un articolo, tra le altre cose, assurdo, a scatenare i GOBBI di turno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 3 settimane fa

      Infatti eccoti subito a difendere i tuoi amati dirigenti che fanno scempio della prima squadra italiana a fare una finale di Coppa Campioni…ben trovato gobbo, ora incrocia le dita che forse i tuoi amati tre a giugno glielo danno Chiesa alla Juve, con tanti ringraziamenti per l’ottimo affare Pjaca!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Bob - 3 settimane fa

    Che fenomeno questo è quello che ci ha portato Gaspar dopo 6 anni che aspettavamo un terzino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. massimo_383 - 3 settimane fa

    Ma se ci fate caso sempre si parla di ipotetiche cessioni, mai di acquisti di campioni. E gli opinionisti sportivi fiorentini si sono così bene assuefatti che parlano sempre di plusvalenze, assumendo un atteggiamento servile da perdenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Alan1971 - 3 settimane fa

      hai ragione, infatti tutti fuori Firenze se ne sono accorti, tra l’altro basta guardare il presente (10° posto, 3° anno senza coppe, obiettivo dichiarato 7° posto… lo ha dichiarato pure il Sassuolo) e un futuro senza quei 2-3 migliori…

      Basti pensare che un 3-3 in casa con l’Atalanta (non il Barcellona, ma l’Atalanta) è stato accolto dai tromboni festanti come l’ennesima Coppa Campioni, quando invece 9 su 10 è stato persa un’occasione irripetibile di ipotecare una finale, evento che capita una volta ogni morte di papa.

      Il “perdente nato” è contento del 3-3 e delle sgroppate di Chiesa come massima aspirazione della vita… non importa che si vinca 1 partita ogni 4, che si prendano 3 gol a partita e che solo 2 colossali favori arbitrali (visti da tutta Italia, tranne che dai fiorentini) ci tengano a galla… tutto questo non importa, l’importante è il “carattere” che ti fa pareggiare al 95°…. come da comunicato presidenziale che si congratula dopo un 3-3…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Dellone68 - 3 settimane fa

        Condivido al 100 per cento.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Alan1971 - 3 settimane fa

          Aggiungo che il miglior giocatore in squadra (per distacco su tutti gli altri), non è un nemmeno un “merito” dell’attuale “progetto societario”… ma solo una manna caduta dal cielo.

          Non l’hanno comprato, non l’hanno strappato alla concorrenza a suon di milioni, ma se lo sono inaspettatamente ritrovati in squadra e su di lui si stanno facendo belli, costruendo castelli mediatici e un’enorme futura plusvalenza. Riflettete su questo.
          Senza Chiesa questa squadra sarebbe ben sotto la metà classifica (c’è già adesso, a metà classifica) e forse pure peggio.

          Chiesa è un jolly pescato dal mazzo, un’evidente eccezione, tra l’altro frutto di un’intuizione di Sousa (tra le 2-3 cose che ha indovinato in 2 anni)… un giocatore che, in epoca Corvino/Pioli, probabilmente avrebbe fatto la fine di Zaniolo e Mancini… per far posto a uno slavo in prestito dalla Juve, magari con tanto di maglia n° 10.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. paolohendri_11578369 - 3 settimane fa

        Applausi a scena aperta. Post dell’anno! Bravo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ceruttigino - 3 settimane fa

    drin sono il corriere sono venuto a ritirare un pacco francese. a chi lo dobbiamo spedire? per 30 milioni lo carico sulla fiesta e lo porto in macchina. a spese mie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. stini - 3 settimane fa

    Si ha fatto errori,ma secondo me ha delle grosse potenzialità.Errori…. poi in squadra li fanno e li hanno fatti anche quelli più vecchi.Portiamo pazienza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. dave.087_273 - 3 settimane fa

    Ma chi Gasperino il carbonaro? mavavia vai….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fantero - 3 settimane fa

    Un conto è il valore, un conto è a quanto lo vendi…. per 30mln non venderlo sarebbe da pazzi, quest’ anno ci è costato 10 punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. all violet - 3 settimane fa

    Intervista rilasciata prima di ieri sera immagino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ale campi - 3 settimane fa

    Mah…. chissà quanto varrà, se ogni tanto impara a respingere di lato…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy