Amerini: “Prevedo un campionato di soddisfazioni per la Fiorentina. Peccato non aver preso Meret”

Amerini: “Prevedo un campionato di soddisfazioni per la Fiorentina. Peccato non aver preso Meret”

Le parole dell’ex viola Daniele Amerini

di Redazione VN

Ospite negli studi di Radio Bruno Toscana, l’ex viola Daniele Amerini ha parlato così della Fiorentina:

La Fiorentina arriva con grande fiducia alla partita col Napoli. E’ carica, non so se sia meglio o peggio, ma ci sono i presupposti per fare bene. I giocatori sono stati sufficienti, ma manca ancora il picco da parte di quelli più forti. Sono fiducioso. I due registi saranno una chiave importante della partita

Il nuovo centrocampo della Fiorentina? Prima passava tutto da Badelj, adesso i vari centrocampisti di dividono i compiti. Veretout non è un regista classico, ma dà qualità e quantità.

Secondo me la Fiorentina ha una rosa più forte di quella dell’anno scorso, nonostante l’addio di Badelj. C’è da capire se le altre si sono rinforzate o no.

Pjaca-Chiesa-Simeone? E’ un attacco completo, hanno qualità e corsa e Simeone può diventare un grande risolutore. Vedo un campionato di grande soddisfazione per la Fiorentina.

Meret? Peccato non averlo preso.

La contestazione? Essere diviso è nell’indole del fiorentino. I risultati sono la cura. Se arrivano, porti i critici dalla tua parte. La Fiorentina è quasi sempre stata dalla parte sinistra della classifica e questo va ricordato.

vnconsiglia1-e1510555251366

Fiorentina bella e intrigante, ma vietato illudersi: servono esami veri

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy