Women’s, Mauro: “Voglio vincere lo scudetto in viola, sto anche imparando l’inno”

Women’s, Mauro: “Voglio vincere lo scudetto in viola, sto anche imparando l’inno”

La bomber della squadra viola si racconta a Radio Bruno: “La Fiorentina sta facendo tanto per il calcio femminile. Con Firenze amore a prima vista”

1 Commento

L’attaccante della Fiorentina Women’s Ilaria Mauro, dopo la doppietta contro il Brescia a quota 10 reti, è stata ospite della trasmissione Il Pentasport su Radio Bruno. Queste le sue parole sull’esperienza in maglia viola: “Sono passate solo 7 partite dall’inizio del campionato, siamo contente per quanto fatto fino ad adesso perché siamo insieme solo da 4 mesi. Non ci accontentiamo, sabato abbiamo una partita difficile contro il San Zaccaria e poi la sosta. Sarà difficile perché anche con le piccole ci vuole concentrazione. Contro il Brescia è stata una grande prestazione, abbiamo sbagliato qualcosina, ma sono davvero orgogliosa di essere qui. Grazie ai due mister che ci seguono abbiamo una mentalità vincente che ci aiuta. Avere tanti tifosi allo stadio è come giocare in dodici. Quando parte l’inno e cantano tutti è incredibile, neanche all’estero era così: ho fatto la mia esperienza in Germania, ma nessuno canta, sono abbastanza freddi. Qui si sente il calore.
I complimenti fanno sempre piacere, ma dobbiamo farceli scivolare di dosso. Voliamo basse, il Brescia ha vinto tutto negli ultimi 3 anni, quindi insieme al Verona è la squadra da battere. Confronti con i maschi? Non ne facciamo mai. La società ha fatto una squadra con 7 nazionali, le giovani crescono molto bene, quindi ci completiamo: la Fiorentina ha presente e futuro. I gol? Il mio obiettivo personale è quello di diventare capocannoniere, ma il principale è vincere lo scudetto, sono qui per questo.

A chi assomiglio? Il mio giocatore preferito è Ibrahimovic, e come movimenti mi dicono che gli assomiglio. All’età di 4 anni giocavo con mio fratello in giardino, sono stata iscritta a pallavolo e poi, visto che giocavo con i piedi, mi hanno invitata ad andare al campo di calcio. La mia esperienza in Germania è stata positiva, sarebbe da cambiare la mentalità a livello italiano verso il calcio femminile. La Fiorentina sta facendo tantissimo in questa direzione.

Facciamo 5-6 allenamenti a settimana, in più ci sono palestre, piscine. Tanti tifosi chiedono gli autografi. A Firenze tutta un’altra storia. Il mio attaccante preferito in serie A? Direi che Kalinic non mi dispiace, sta giocando bene. Con Firenze è stato amore a prima vista: l’espansività della gente, l’allegria sono unici. Seguo sempre la Fiorentina al Franchi, sto imparando l’inno, vorrei andare in curva ma abbiamo il posto in tribuna”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. mops - 2 giorni fa

    Ilaria Mauro: Brava bella e bona….. 😀 soloforzaViola

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy