Fiorentina Women’s, parla Cincotta: “Bari campo difficile, queste sono gare cruciali”

Fiorentina Women’s, parla Cincotta: “Bari campo difficile, queste sono gare cruciali”

Antonio Cincotta presenta la partita della Fiorentina Women’s contro il Bari

di Redazione VN

Dopo la pausa per i test delle Nazionali che ha portato via da Firenze nove calciatrici, questo weekend riprende la Serie A Femminle con la 3° giornata di ritorno. La Fiorentina sarà impegnata domani a Bitetto (BA) contro la Pink Bari, con calcio di inizio ore 14.30.

Gli scontri del weekend:
Pink Sport Time Bari – Fiorentina Women’s FC
Chievo Verona – Florentia
Orobica Bergamo – Juventus
Milan – Sassuolo
Atalanta Mozzanica – Tavagnacco
Roma – Hellas Verona Women

La classifica:
34 Juventus
30 Milan
28 Fiorentina*
23 Roma
20 Florentia
19 Sassuolo
16 Hellas Verona
15 Atalanta, Tavagnacco
7 Bari*, Chievo Verona
5 Orobica

*una partita in meno

Le parole di Mister Antonio Cincotta alla vigilia del match.
Ricomincia la Serie A dopo una pausa delle Nazionali che ha interrotto un ottimo ritmo della Fiorentina. Come ha ritrovato la squadra?

La squadra ha dato tante calciatrici alle varie Nazionali, ovviamente sono tornate a Firenze soddisfatte per le positive esperienze però un po’ provate. Questi impegni risultano essere impegnativi sia da un punto di vista organico che mentale. Dobbiamo riorganizzare le idee e orientarle verso i nostri obiettivi. In questi match test si sono un po’ scaricate di energie, adesso dobbiamo ricaricare le pile.

Domani sfiderete la Pink Bari in Puglia. Alla luce della posizione in classifica delle pugliesi teme un match duro?

Bari ha fatto un importante mercato invernale con 2 attaccanti internazionali, rinforzandosi nel reparto offensivo. È una squadra che ha cambiato tanto, visto come ha giocato contro il Chievo Verona dobbiamo affrontarla con umiltà dimenticando la nostra posizione in classifica. Anzi dobbiamo farlo ogni volta che la nostra posizione può illuderci che tutto sia facile: Bari è un campo ostico contro un club che vuole salvarsi a tutti i costi.

Con una partita anche mercoledì in Coppa Italia, pensa di effettuare un turnover?
Andrà in campo la squadra più forte e con la migliore forma che potrò schierare, il turnover è lontano dai miei modi di pensare per cui la squadra più in forma andrà in campo.

Siamo in una fase delicata della stagione, sulla carta ci sono partite più abbordabili. Cosa pensa di dire alle sue ragazze nello spogliatoio?

Ho detto alle ragazze che queste prossime partite sono cruciali, e che l’elemento chiave che dobbiamo curare è la tecnica individuale. Questo aspetto ci potrà permettere di fare la differenza e ci farà valere nel momento della necessità, da qui fino alla fine della stagione ci concentreremo su questo aspetto per far brillare la qualità dei nostri singoli.

Violanews consiglia

Calciopoli, Corte d’appello: niente risarcimenti a Brescia, Bologna e Gazzoni

Diakhatè adesso l’addio è vicino: passerà ad un club di Serie A

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy