Prandelli sui talenti: “Sta uscendo Chiesa, ma è uno solo”

Prandelli sui talenti: “Sta uscendo Chiesa, ma è uno solo”

L’ex viola Cesare Prandelli lancia l’allarme

di Redazione VN
Cesare Prandelli

Intervistato da buoncalcioatutti.it, l’ex viola, ora tecnico del Genoa, Cesare Prandelli, ha parlato brevemente anche di Federico Chiesa.

Pochi talenti nel calcio italiano, è colpa solo degli stranieri? La Nazionale annaspa non per colpa dei CT, che si prendono sempre le colpe 

Come disse benissimo Trapattoni, il commissario tecnico “è un condannato a morte ma non sa quando dovrà morire”. Questo è quel che succede. La domanda in sé è interessante. Credo che dovremmo un po’ rivedere i nostri famosi settori giovanili. Per anni abbiamo sfornato giocatori interessanti – soprattutto molto tecnici – in diverse zone del campo, ma ormai da mesi ripeto lo stesso dato, ovvero che negli ultimi 10 anni la classifica dei giocatori più bravi a dribblare sia stata composta solamente da calciatori stranieri. Adesso sta uscendo Chiesa, che sta velocemente arrivando nelle posizioni più alte, ma è uno solo. Vuol dire per prima cosa che hanno lavorato bene, senza che il ragazzo perdesse qualità tecnica, e poi che anche lui ci ha creduto sempre. A volte può capitare che anche noi allenatori possiamo soffocare inconsciamente la crescita di un talento.

vnconsiglia1-e1510555251366

Il Milan vuol farsi bello con Chiesa. E di mezzo… c’è ancora il TAS

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy