Cerci, che brutta fine: fuori squadra e senza stipendio

Cerci, che brutta fine: fuori squadra e senza stipendio

Cerci gioca in Turchia, nell’Ankaragucu

di Redazione VN

Come sono lontani i tempi del “calcio che conta” per Alessio Cerci. L’attaccante italiano, infatti, sta vivendo un vero e proprio incubo in Turchia dove è finito a giocare da questa estate con la maglia dell’Ankaragucu: insieme a Thomas Heurtaux, ex conoscenza della Serie A, non riceve lo stipendio da 7 mesi e dall’1 febbraio è addirittura fuori rosa. I due sono esclusi anche dagli allenamenti e costretti a lavorare a parte. Dopo un’accoglienza da star sono iniziati i problemi a inizio dicembre con la crisi di risultati ed economica per il club che sognava in grande. Ora i due calciatori hanno deciso di denunciare tutto alla Fifa per cercare una soluzione. Lo scrive sportmediaset.it

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. wolwerit - 1 giorno fa

    La fidanzata social e già scappata oppure scrive sempre cavolate ……grande talento poca testa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alesquart_3563070 - 5 giorni fa

    È il classico soggetto a cui calza a pennello la frase di Boskov….”Testa di giocatore buona per portare cappello”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. barrista Necchi - 5 giorni fa

    Non tutto il male vien per nuocere, avrà più tempo per la caccia alle pernici, pare in Turchia abbondino.
    Sempre meglio che lavorare in agricoltura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy