Sabatini a VN: “Comprendo la delusione dei tifosi, ma trovare uno migliore di Pioli non è semplice”

Sabatini a VN: “Comprendo la delusione dei tifosi, ma trovare uno migliore di Pioli non è semplice”

Il noto conduttore Mediaset commenta, in esclusiva per Violanews.com, la brutta sconfitta di ieri della Fiorentina contro il Cagliari e dice la sua su un eventuale dopo-Pioli.

di Redazione VN

di Filippo Angelo Porta

Salve, Sabatini. Dopo la sconfitta di ieri, crede che sia arrivata al capolinea l’avventura di Pioli sulla panchina della Fiorentina?
“È stata senza dubbio una brutta sconfitta, dunque comprendo la delusione dei tifosi viola. Ma prendersela solo con Pioli è sbagliato. C’è un’opzione per l’anno successivo, ma decideranno a stagione conclusa se continuare assieme o separarsi, in base anche a come andrà la Coppa Italia. Dico solo una cosa però: trovarne uno migliore di Pioli è davvero difficile. È un allenatore capace ed equilibrato. Le società hanno bisogno di allenatori così”.
In queste settimane si sono fatti tanti nomi per un eventuale dopo-Pioli: Semplici, Di Francesco, De Zerbi, Giampaolo e Sarri. Quale tra questi le sembra il più plausibile?
“Sicuramente Semplici. Conosce molto bene la realtà della Fiorentina, avendo allenato la Primavera. E poi è un bravo tecnico. Gli altri mi sembrano più suggestioni. Ma, ribadisco, se sostituisci Pioli devi prendere un allenatore più bravo di lui, un top. E di top ce ne sono davvero pochi e hanno stipendi molto alti”.
Dunque, non condivide le critiche dei tifosi nei confronti di Pioli?
“I tifosi della Fiorentina sono tra i più caldi del nostro campionato, ma anche tra i più critici. La Fiorentina, rispetto al valore della rosa di inizio stagione, sta facendo il campionato che doveva fare. In più si sta giocando l’accesso alla finale di Coppa Italia. Anche se un po’ tutte le tifoserie criticano i rispettivi allenatori: i tifosi della Juve criticano Allegri; i tifosi dell’Inter criticano Spalletti; i tifosi del Milan criticavano Gattuso; molti tifosi del Napoli preferiscono Sarri a Ancelotti; forse solo i tifosi dell’Atalanta non criticano il loro allenatore”.
Però, Atalanta e Torino, pur non avendo una rosa molto più forte della Fiorentina, stanno sicuramente facendo meglio. Come si spiega ciò?
“L’Atalanta ha delle solide basi, costruite nel corso degli anni. Mentre il Torino solo di recente ha superato la Fiorentina in classifica. Qualche settimana fa non si sarebbe fatto questo discorso. E poi Cairo nell’ultimo mercato ha investito tanto”.
A proposito di mercato, come pensa debba operare Corvino nella sessione estiva?
“Prima di tutto, non bisogna vendere Chiesa. Anche se questo significherebbe rinunciare a tanti soldi, ma va dato un forte segnale a tutto l’ambiente. Perché Firenze ama questo giocatore, come livello di affetto siamo al pari di Antognoni. Chiesa è più di un semplice giocatore, rappresenta un’intera città, un’intera tifoseria. Non ha prezzo”.
In difesa farebbe qualcosa?
“Guarda, per me in difesa negli ultimi due mercati non hanno fatto operazioni per un discorso di delicatezza nei confronti del gruppo dopo la scomparsa di Davide Astori. Si è voluto, invece, puntare sui giocatori già presenti in rosa e che tanto bene avevano fatto l’anno precedente. Anche se penso che nel prossimo mercato qualcosa faranno in difesa”.
Per concludere, pensa che i Della Valle venderanno presto la società?
“Credo che dopo 16-17 anni siano entrati un po’ nella fase dalla disillusione. Dunque, davanti ad una buona offerta – che per il momento non è arrivata – potrebbero certamente decidere di vendere. Lo hanno fatto presidenti come Moratti e Berlusconi, che erano molto legati ai propri club. Se lo hanno fatto loro, lo possono fare anche i Della Valle”.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user - 2 mesi fa

    Come volevasi dimostrare,c’è chi ha capito tutto delle intenzioni della società…
    …Infatti Pioli mica ha portato la Lazio in champions o è arrivato in finale di coppa Italia contro la juventus….Il che dimostra che basta estrarre un nome a caso per trovarlo meglio…poerannoi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. emilio - 2 mesi fa

    …. MEGLIO DI PIOLI…BASTA BENDARSI GLI OCCHI ED ESTRARRE UN NOME A CASO COME I NUMERI DELLA TOMBOLA…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ghibellino viola - 2 mesi fa

    Ma che ha detto di sbagliato? Perché tutti questi commenti contro?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. user - 2 mesi fa

    Leggendo attentamente,cosa che dubito faccia la maggior parte dell’utenza,dico solo che ha perfettamente ragione.Su tutto!Ed è difficile che un addetto ai lavori che vive lontano dalla nostra realtà possa fotografare meglio la situazione.Spesso non lo fanno molti giornalisti che vivono di Fiorentina.Cosa ha detto?
    1)che è difficile trovare uno meglio di Pioli se non un top(che non ti viene).Giusto.
    2)La Fiorentina rispetto alla rosa sta facendo il campionato che doveva fare.
    Giusto.La Fiorentina ha una rosa più che modesta(modesta nei titolari e più che modesta complessivamente) e io sono uno dei pochi che lo diceva a luglio scorso quando i fenomeni(tifosi e giornalisti) suonavano le trombette di carnevale con i cappelini e i coriandoli.(29 agosto sicuramente si ricorderà perchè mi dava di gobbo già allora.)
    3)Cairo ha investito tanto sul mercato.E io aggiungo noi no!
    Giusto.
    4)dopo tanti anni i DV potrebbero decidere di vendere.Lo hanno fatto presidenti molto legati ai loro club perchè non potrebbero farlo loro?
    Giustissimo e aggiungo:lo hanno fatto presidenti legati ai loro club anzi,MOLTO più legati perchè TIFANO da sempre per quei club con un tradizione decennale(al contrario dei nostri “benefattori”)quindi non solo potrebbero farlo ma noi CI AUGURIAMO VIVAMENTE CHE LO FACCIANO!
    Bravo Sabatini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user-2073653 - 2 mesi fa

    Bisognerebbe completare la frase: non è semplice trovare uno meglio di Pioli con questa situazione….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13664476 - 2 mesi fa

    PERCHÉ I TIFOSI DI ALTRE SQUADRE POSSONO CRITICARE GLI ALLENATORI E NOI NO?SECONDO SABATINI SIAMO DEI POVERACCI E DOBBIAMO RASSEGNARCI ALLA MEDIOCRITÀ
    MA SE PARLIAMO DI RISPARMI ED AUTOGESTIONE È ANCORA PIÙ IMPORTANTE AFFIDARSI AD UN ALLENATORE BRAVO CHE NON NECESSARIAMENTE SIGNIFICA MOLTO COSTOSO. OVVIAMENTE SERVONO 2 CENTROCAMPISTI FORTI MA SE CONTINUIAMO A PRENDERE CHI NON GIOCA NEPPURE CON L’EMPOLI NON ANDREMO LONTANO. INFINE SABATLINI NON DICE NULLA SUI PRESUNTI MERITI DI PIOLI :LA PAZIENZA HA UN LIMITE E DOP O 2 ANNI È LOGICO CAMBIARE .FORZA VIOLA SEMPRE E AD MAIORA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Unsenepoppiu - 2 mesi fa

    A parte che trovare uno migliore di Pioli non credo sia difficile, sappiamo tutti che il Problema vero è che dobbiamo Cacciare i Della Valle e se aspettiamo che siano loro ad accettare una propsta stiamo freschi , perché vorrano succhiare fino all’ultima goccia di sangue .
    Vanno cacciati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fazio - 2 mesi fa

    Imbarazzante..eppure di calcio ne avrà visto e masticato…uno qualsiasi è comunque meglio..!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Dellone68 - 2 mesi fa

    “Per concludere, pensa che i Della Valle venderanno presto la società?
    “Credo che dopo 16-17 anni siano entrati un po’ nella fase dalla disillusione. Dunque, davanti ad una buona offerta – che per il momento non è arrivata – potrebbero certamente decidere di vendere. Lo hanno fatto presidenti come Moratti e Berlusconi, che erano molto legati ai propri club. Se lo hanno fatto loro, lo possono fare anche i Della Valle”” aggiungo io, che sono legati pari a ZERO al proprio club. O legati solo per le plusvalenze ed i plusvalori.

    Mamma mia, che cosa dobbiamo fare per farli andare via?? Di corsaaaaa…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy