Rialti per VN: “Chiesa bandiera viola? Sì, a patto che qualcuno non l’ammaini”

Rialti per VN: “Chiesa bandiera viola? Sì, a patto che qualcuno non l’ammaini”

L’editoriale di Alessandro Rialti: “Se progredirà ulteriormente nella crescita tecnica e tattica, sarà estremamente difficile trattenerlo, quasi impossibile. A meno che…”

di Alessandro Rialti

FIRENZE – Paulo Sousa almeno su questo aveva perfettamente ragione, con un’intuizione che spiazzò tutti e che gli va assolutamente riconosciuta: Federico Chiesa ha tutto per diventare la bandiera della Fiorentina. Certo bisogna che qualcuno non l’ammaini.
So benissimo che se Federico continuerà a giocare come a Roma, se progredirà ulteriormente nella crescita tecnica e tattica, sarà estremamente difficile trattenerlo, quasi impossibile. A meno che… non succedano queste cose.

1) Che la proprietà attuale o eventualmente futura della Fiorentina non costruisca una squadra che abbia Chiesa al centro e sia frutto di un progetto, autentico, di tornare protagonisti. 2) Che Federico e suo padre Enrico non consideri comunque la Fiorentina una soluzione che gli garantisca crescita e visibilità. Quindi che anche un’eventuale partenza per un grande club possa essere procrastinata ad altra data. 3) Che Chiesa non si faccia prendere da quello che già ha: la passione per questa maglia.

Mettendo da parte questa terza ipotesi (frutto del cuore piuttosto che della testa) vogliamo sottolineare i primi due punti. Chiesa è fiorentino, ha iniziato nella Settignanese dove adesso gioca il fratellino, ha sempre indossato maglie viola che fin qui l’hanno portato alle varie Nazionali, ha forza e coraggio, è indiscutibilmente l’asso della manica di chi volesse davvero rilanciare la squadra viola. Non c’è Progetto (parola lisa da tempo) non c’è promessa, non c’è credibilità superiore a chi dovesse presentare lui come biglietto da visita. Chi si batte per tenere Chiesa ha la possibile bandiera, chi lo cede di fatto annuncia la resa? Affermazione drastica ma efficace. E il bello viene ora, che inizierà l’assalto.

 

vnconsiglia1-e1510555251366

Serie A2, corsa a sei per un posto in Europa: Fiorentina, sfrutta il calendario

Hugo, Saponara e Babacar ci sperano: e se Pioli cambiasse ancora modulo?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy