Rialti: “Le mie impressioni su Stefano Pioli”

Rialti: “Le mie impressioni su Stefano Pioli”

L’analisi serena di Alessandro Rialti dopo la lunga intervista a lui concessa dall’allenatore della Fiorentina

di Alessandro Rialti
Alessandro-Rialti

Ho sentito, finalmente, parole di buon senso. Le hanno pronunciate Giancarlo Antognoni e Stefano Pioli. Il «capitano» con chiarezza e misura ha ricordato a tutti che la nuova Fiorentina è giovane, molto giovane, negli uomini e nel progetto tattico e ha chiesto l’aiuto di tutti: un po’ di tempo. Con Pioli ho parlato a lungo e mi sono sentito confortato, nessuna promessa altisonante, se non quella di aver cercato, con Corvino, di costruire una squadra di uomini. Con la gioia di essere arrivata alla maglia viola. Stefano ci ha detto: «ho già dimenticaato chi ci ha detto di no…». Sì, finalmente, siamo tornati quasi alla normalità. Cervo di essere chiaro: Non so davvero dove puà arrivare questa squadra. Mica dimentico che è nata con un mercato che ha dovuto risolvere con circa 40 milioni debiti precedenti o figli della gestione futura. Mica faccio finta di non sapere che il monte-ingaggi è stato ridotto di circa il 20 per cento (forse di più), mica ho dimenticato le tante partenze eccellenti a fronte di arrivi interessanti ma ancora molti da verificare. In buona sostanza un lavoro di coppia (Pioli me l’ ha ripetuto mille volte) all’insegna della coesione e della fantasia ma…senza investimenti reali. Ma se tutto viene spiegato con il buon senso di Giancarlo e Stefano io aspetto con speranza e grande curiosità. Ho detto che siamo tornati «quasi alla normalità». Il quasi è dedicato tutto alla Proprietà. Non capisco o se preferite non voglio capire il persistere di questo «Aventino» dei Della Valle. Proprio nell’estate del buon senso c’è ancora qualcosa di irrisolto e incomprensibile. Comunque viva la normalità e speriamo di essere stupiti dalla nuova Fiorentina ye ye. Io, nei limiti del possibile,  gli darò tempo.

39 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alex1950 - 1 anno fa

    Un solo appunto su quello che scrive il buon Rialti.

    Ma quando s’è creato il buco di questi famosi 40 mln, di grazia, dove erano Cognigni e i fratelli Della Valle ? Che cosa controllavano, loro sempre così attenti a tutte le loro aziende ??? Non se n’erano accorti ?
    Erano distratti ? Disinformati ?

    A me risulterebbe che il passo indietro lo hanno fatto ora, non due o tre anni fa !
    E allora com’è stato possibile ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. tornasseicollettivo - 1 anno fa

    Rialti vai in pensione, tranqillo, non sei l’unico a cui direi questo,nessun acredine personale, ma fai parte di quei giornalisti dove se le cose vanno male rimestolate la minestra ogni giorno e invece quando vanno bene diventate i principi dell’ovvio.
    poi ogni anno chiedete chiarezza per i tifosi, sfruttandoli, quando invece le cose sono chiarissime, nessuno di voi che abbia fatto un analisi realistica di quello che voleva fare la dirigenza tecnica e che ora ha portato a termine in maniera piu’ che discreta.
    in realta’ siete delle vecchie lenze che si trovano a meta’ fra l’articolo cartaceo di anni addietro alle nuove tecnologie odierne dove il successo si misura in like procurandovi orgasmi digitali, cavalcando minoranze (quali!)piu’ o meno rumorose.
    per vostra sfortuna son sempre meno il tifosi con l’anello al naso, un consiglio, rinnovatevi o fate festa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. manolo - 1 anno fa

      Quando parli di Sandro Rialti sciacquati prima la bocca…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. tornasseicollettivo - 1 anno fa

        e perche’ mai? se io nella mia vita a, parere di un altro, dico o faccio qualcosa di errato, sbagliato, poco obiettivo, scegli tu….vengo ripreso subito, questo bene o male sta in questo circo mediatico (strapagato) e secondo te puo’ dire o scrivere qualsiasi ovvieta’ oppure buttare benzina sul fuoco come gli pare senza che io non possa controbattere?
        sono stato offensivo? no, altrimenti il buon Saverio non avrebbe pubblicato il mio post.
        Se ti puo far star meglio ti dico che ci sono giornalisti ben peggiori, ma te che non riesci nemmeno a argomentare il tuo dissenso nei miei cofronti, forse fai piu’ presa con un lenzuolo, la mia bocca è ben pulita, è il tuo cervello che sta in disordine.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. The Count of Tuscany - 1 anno fa

    Ogni volta che si è ricominciato con un ciclo nuovo e nuovi allenatori il primo anno è stato ottimo .

    2005/06
    2012/13
    2015/16

    Mi aspetto risultati fin da subito , tutti dicono che siamo giovani inesperti ecc per pararsi … ma in realtà Sportiello Astori Pezzella Hugo Olivera Badelj Saponara Bebassi Sanchez Veretoute Eysseric ecc sono giocatori di esperienza internazionale, e anche Chiesa non sarà più un rookie.
    All’assalto del 5 posto !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ursusminimus - 1 anno fa

    anche la categoria “giornalai” andrebbe abbandonata … ha stufato questo modo di ragionare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ursusminimus - 1 anno fa

      mi spiego, mi riferisco a chi parla di “giornalai” non a chi scrive per professione … condivido il pensiero di Rialti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Fingio - 1 anno fa

    Un analisi perfetta sia da parte di Pioli che da Rialti.
    Un mio parere? se i giocatori ci mettono l’impegno, come è emerso dall’intervista, basterà poco tempo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gaetano - 1 anno fa

    E’ una squadra nuova al 70%, addirittura parte con Chiesa squalificato, Badelj e Saponara pronti o quasi dopo la sosta. Solo dopo la sosta della nazionale si vedrà una fisionomia di squadra e almeno quale sarà l’undici di partenza: Pezzella (?) o Gaspar, Olivera o Biraghi, Eysseric (trequartista) o Saponara, Babacar o Simeone, Benassi o Badelj, Eysseric (esterno) o Dias. I titolari inamovibili sono già stabiliti: Sportiello, Astori, Hugo, Veretout, Chiesa, Eysseric. Mi sento stranamente fiducioso per i primi 6 posti, sarà perché sono un tifoso viola a prescindere?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. 29agosto1926 - 1 anno fa

    L’ho già scritto ma i diretti interessati non rispondono.

    Cosa vorranno dalle prime 10 giornate le checche isteriche o lenzuolai che si voglia dire ?
    Cosa sperano?
    Che risultati vorrebbero?
    Perché è palese che se la Fiorentina dopo le prime 10 giornate ha uno score invidiabile passano da bischeri, se la Fiorentina giocasse bene ed ottenesse risultati gli toccherebbe andarsi a nascondere.
    Come farebbero a criticare quei 15.000 stupidi che hanno fatto l’abbinamento? Loro, invece, i furbi, tifano da casa, cosa tifano e chi tifano non si sa ma tifano.
    Saranno disposti ad ammettere che hanno scritto un monte di stronzate e a passare da incompetenti oppure manterrano le loro posizioni’
    Comunque pensino e qualunque cosa facciano che vita triste.
    Se sono tifosi viola, speriamolo, gli tocca tifare contro, se, invece, come penso, sono solo provocatori allora dovranno arrampicarsi sugli specchi.
    insomma……… son messi proprio male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 1 anno fa

      Ma vuoi anche che pensino? A parte i lenzuolari prezzolati che hanno i loro bei ritorni economici pensi che gli altri pensino? Come quello su Facebook che urlava vi ammazzo vi ammazzo tutti? Quello che si … Anzi no … Non si strappava la maglia ma se la toglieva se no mamma lo sculacciava !!! #Bmbmnk p.s. vediamo se adesso saremo l’unica curva senza megafoni/tamburi e senza coreografie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Ghibellino viola - 1 anno fa

      Svelo un segreto. Se si perdono le prime 10 di campionato, continuerò a tifare viola. Mi dispiace per tutti voi che sono così diverso da voi. Che ci volete fare. E quando i DV avranno venduto, io continuerò ancora a tifare viola. E sono orgoglioso di essere così.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Aoi_Haru - 1 anno fa

    Si ma rileggersi una volta l’articolo prima di pubblicarlo … .Ma una, eh …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. CIRANO - 1 anno fa

    Ciccio
    come non capisci il loro Aventino. Se ne sono andati. Non si occupano più di Fiorentina. si sono schifati dell’ambiente fiorentino e credo che metteranno piede a Firenze solamente per firmare l’atto di cessione della società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IL Vikingo - 1 anno fa

      Purtroppo hai ragione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. baratti_viola - 1 anno fa

    Già pronto a salire sul carro caso mai ……..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 1 anno fa

      Hai capito? Questi girano la banderuola anche in giorni come questi dove il vento non esiste!!! Ma bravi. Ma Domenici ci ha messo una parola?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. andrea_fi - 1 anno fa

      anche io ho pensato la stessa cosa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. luigi73 - 1 anno fa

    L’unico fuoriclasse preso sinora è l’allenatore…

    Poi due ottimi giocatori Simeone e benassi e una caterva di raccattati (biraghi, gaspar, dias), speranze future (zechnini, Milenkovic, eisserick) o mestieranti e nulla più come Pezzella e Hugo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 1 anno fa

      Continui a scrivere sempre le stesse cose nella speranza che qualcuno ti risponda……….
      Hai ragione. Bravo. Contento?
      Vai ora rimettiti calmo e leggi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Baracca - 1 anno fa

      Se “73” è il tuo anno di nascita, ti dò un consiglio,cambia sport il calcio non fa per te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Barsineee - 1 anno fa

      Tifi Milan e ti si stanno sgretolando le certezze eh? Sai che risate che vi fate da qui a qualche mese … Ci informi sui voli tra Firenze e Liverpool/Everton?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Angel - 1 anno fa

    Sembra parli il Papa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. peponio2 - 1 anno fa

    finalmente una riflessione seria

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Giambo - 1 anno fa

    Non penso che Rialti sia uno stupido, ma davvero non capisco perchè insista a sperare che i DV tornino ad occuparsi della Viola. I Dv hanno smesso di occuparsi della Fiorentina da fine giugno, con il famoso comunicato, lasciando tutto in mano a Cognigni, Corvino, Freitas e Antognoni. I motivi per me sono principalmente 2: stanchi di essere presi in giro da una città bloccata da lacci, lacciuoli e laccetti, di amici degli amici degli amici che dopo 15 anni ancora non permette loro di fare questo benedetto stadio ma anche irritati, secondo me, dalle critiche piovute addosso a loro da parte di stampa e tifo per una stagione non certo esaltante ma non così catastrofica come molti l’hanno dipinta (siamo arrivati ottavi, non sedicesimi). Dubito fortemente che i DV torneranno ad occuparsi della Viola. Per Diego è cosa morta dal 2006,per Andrea da questa primavera. Continueranno a lasciare tutto in delega, in autofinanziemento puro, fino a quando non arriverà qualcuno che sganci loro un assegno da 250 milioni. Piaccia o meno, questa è la realtà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ghibellino viola - 1 anno fa

      D’accordo al 100%. Tutti ce l’hanno con cognigni e corvino ma non capiscono che possiamo solo fare il tifo perché questa dirigenza lavori bene. L’alternativa è il triste dodicesimo posto…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Enrico Rossi - 1 anno fa

      D’accordissimo su tutto.
      Io sono innamorato della viola ma al posto di Diego e Andrea me ne sarei andato prima.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. IL Vikingo - 1 anno fa

      Daccordo con il tuo commento. All’inizio della loro avventura c’era entusiasmo. Voglia di portare bambini allo stadio, togliere le barriere intorno al campo…qualcuno ricorda il terzo tempo..Poi si sono accorti che il calcio non è rose e fiori…
      Ci sono i potentati.
      Chi prova a rifilarti la fregatura.
      I procuratori che hanno un potere enorme.
      Giornalisti che tirano l’acqua soltanto al proprio mulino.
      E alla fine riescono pure a metterti i tuoi stessi tifosi contro!
      Diego come hai scritto si ritirò dal calcio già 10 anni fà. Andrea c’ha creduto più a lungo e provato in tutti i modi di riuscire a vincere qualcosa senza fare la fine di Cecchi Gori.
      Ora hanno lasciato tutto a dei manager così da poter continuare a fare quello che in cui riescono meglio. Gli imprenditori.
      Aspettarsi un ritorno al passato è impossibile. Continueremo così finchè; o riusciremo a colmare il divario economico con le altre (nuovo stadio o nuova politica delle spese) o qualcuno vede nella Fiorentina un grosso potenziale e la compra.
      Noi tifosi possiamo scegliere di aiutare la nostra squadra compattandoci ancora di più o fregandocene alla grande. A voi la scelta.
      Per me la Viola è la squadra del cuore la giudi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Valdemaro - 1 anno fa

    Aventino? La società è in vendita. Lo scopo dell omo nero è quella di ridurre anno dopo anno il monte ingaggi acquistare scommesse nella speranza di trasformarle in plusvalenza. Oltre a fare da scuola calcio a qualche rampollo dei noti amici procuratori con strani prestiti con volori pompati. A loro che si perda o che si vinca non conta un bel niente. Di sicuro domenica Diego tiferà per la sua squadra del cuore: l’Inter.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ghibellino viola - 1 anno fa

      Ma lo sai che sei proprio gobbo dentro?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 anno fa

        La vita è difficile la fuori, cosa deve fare?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. maurizio - 1 anno fa

      Secondo me oltre che gobbo sei anche malato….curati….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Valdemaro - 1 anno fa

        Non vi riesce argomentare. Vi scrivo le cose come stanno e voi non ribattete argomentando ma solo insultando. La verità fa male e voi trolletti non sapete che pesci prendere (gobbo comprala te gubbio). Voi non siete tifosi siete scendiletto del
        Diegone.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SangueViola - 1 anno fa

          ti sembra che Alessandro Rialti non abbia argomentato?
          Certo che la società è in vendita, ed è anche vero che è stato ridotto ulteriormente il monte ingaggi.
          Di quello che tifa il signor Diego me frega una emerita cippa.
          IO TIFO FIORENTINA.
          TE UN LO SO.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 1 anno fa

            Te un lo sai ma io lo so per chi tifa.

            Mi piace Non mi piace
    3. Baracca - 1 anno fa

      Credo che questo è GOBBO anche di fori!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 1 anno fa

        Gli tocca cambiare nick a tutta forza. Non lo vedi che sta due mesi senza scrivere poi riappare per poi sparire di nuovo (magari fosse per sempre!).

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Barsineee - 1 anno fa

      Quindi i tuoi padroni che ci dovevano comprare due estati fa dove sono? Come mai non hanno ancora comprato? O non dovevano fare questo regalo a Firenze? O non sono super ricchi? Colpa tua che non sei riuscito a far calare il prezzo? Dopo tutto questo impegno suvvia …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. ursusminimus - 1 anno fa

      è un’analisi molto sempliciotta, un po’ complottista e ridicola con il finale di Diego che tifa Inter, torniamo a ragionare

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy