Sala, dal flop in Lega Pro ai gol nelle serie minori in Francia. E adesso la Fiorentina?

Sala, dal flop in Lega Pro ai gol nelle serie minori in Francia. E adesso la Fiorentina?

La storia dell’attaccante che piace alla Fiorentina

di Pier F. Montalbano, @____MONTY____

Sono numerose le storie di calciatori argentini che tentano la fortuna in Europa, e non sempre riescono a sfondare. Emiliano Sala è andato vicino a fallire, a restare in quel limbo di mediocrità dove rischi di non sbocciare mai. L’attaccante del Nantes, nel mirino della Fiorentina (LEGGI QUI), nel 2012 stava per vedere la sua parabola prendere una brutta piega. Dopo una stagione nella squadra B del Bordeaux (condita da 11 gol in 30 presenze) e un’apparizione in prima squadra il suo agente Nicolas Higuain (il fratello del Pipita) lo propose ad alcune squadre di Lega Pro tra cui il Sorrento, vedendosi chiudere le porte in faccia. Nessuno voleva dare una chance a questo ragazzone di 187 centimetri, così tornò in Francia dove riprese la sua scalata al calcio che conta.

19 reti in terza serie con l’Orleans, 18 nella stagione successiva a Niort in Ligue 2 prima del ritorno a Bordeaux e l’esordio in Ligue 1. Un gol in 11 presenze fino a gennaio, poi il trasferimento al Caen (5 gol in tredici partite). Dalla stagione 2015/16 è invece l’attaccante di riferimento del Nantes, dove ha segnato complessivamente 28 gol in 92 partite e quest’anno è compagno di squadra di Tatarusanu agli ordini di Claudio Ranieri. Il fallimento in Italia è alle spalle, e chissà che adesso l’argentino di Cululù non arrivi in Italia dalla porta principale.

vnconsiglia1-e1510555251366

Mercato, nome nuovo dalla Repubblica Ceca per la mediana. Arrivano conferme

Corsi: “Saponara, problemi di testa. Della Valle? Meritano una statua, non fischi”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. kk53 - 3 mesi fa

    Chissà che non ci faccia bene uno nato a Cululu……

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy