Rebic, la Fiorentina ha un alleato a sorpresa: pressing per accettare il Bayern

Rebic, la Fiorentina ha un alleato a sorpresa: pressing per accettare il Bayern

A tifare per questa ipotesi non c’è solo la Fiorentina, a cui andrebbe il 50% dei guadagni da una sua eventuale cessione, ma anche Ivica Olic

di Redazione VN

Nonostante le parole pronunciate nelle ultime ore dal direttore sportivo dell’Eintracht Francoforte (LEGGI), l’ex viola Ante Rebic – domenica prossima impegnato nella finalissima mondiale contro la Francia – potrebbe comunque diventare uno dei protagonisti del mercato. A tifare per questa ipotesi non c’è solo la Fiorentina, a cui andrebbe il 50% dei guadagni da una sua eventuale cessione, ma anche Ivica Olic: secondo quanto riporta Bild, l’allenatore in seconda della Croazia starebbe cercando di convincere Rebic ad accettare la destinazione Bayern Monaco per mettersi alla prova sul palcoscenico più importante della Bundesliga.

Violanews consiglia

SPECIALE RUSSIA 2018 – Rebic in finale al Mondiale! La Croazia ribalta l’Inghilterra

Rebic, il tesoretto nascosto che può portare fino a 12 milioni. E anche Hagi…

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ottavio - 4 mesi fa

    Se fa una doppietta in finale viene pagato quanto Ronaldo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Zinigata - 4 mesi fa

    Quando era a Firenze non lo potevo proprio vedere Rebic, mi veniva una sincope ogni volta che entrava in campo (e così tanti tifosi, ricordando i commenti) ma evidentemente , visto “l’accanimento ” che ha avuto la società nel non volerlo cedere, nel mandarlo a giro in prestito sia in italia che in Germania, e poi vendendolo con questa clausola del 50%, il motivo di tutto ciò era proprio il potenziale del ragazzo.

    Questo per tutti i super allenatori che giudicano dalla tastiera, senza fidarsi di chi sti ragazzi li vede allenarsi tutti giorni e , prima ancora delle doti tecniche e tattiche, ne conoscono quelle mentali, spesso più importanti.

    (p.s. auguro a tutti i calciatori che vogliono scappare da Firenze le esaltanti carriere di Montolivo e Kalinic)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aoi_Haru - 4 mesi fa

      Rebic faceva pietà anche a me, lo ammetto, ma ha sempre giocato nel giro della nazionale croata, sia under che maggiore, segnando spesso. Quindi il ragazzo poteva giocar male, ma non esser scarso. Ovviamente come al solito i pecoroni ci metton due partite a bollare come un bidone un giocatore e chi l’ha portato (“l’ennesimo -ic”, “se l’era bono non veniva da noi” ecc.). Fortuna che chi fa questo mestiere per davvero ed è competente, a differenza di chi scrive da tastiera, s’è premunito lasciandolo partire ma con quella percentuale sulla rivendita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy