Corvino studia il “De bello gallico”

Corvino studia il “De bello gallico”

La Fiorentina si rivolge al mercato francese

6 commenti

C’è molta Francia nei pensieri di Corvino. Secondo La Nazione non appena sarà riuscito a dare una direzione definitiva (e positiva) alle cessioni farà l’offerta al Nizza. Il club francese è in attesa che i dirigenti viola formalizzino l’offerta (6 milioni) per Eysseric che sarà accettata. Quindi rimarrà in Francia, per il via libera al prestito del giovane Nkunku. Il giocatore – come confermato dal suo procuratore qualche giorno fa – sarebbe soddisfatto di tentare l’avventura italiana, ma vorrebbe la garanzia di poter rientare al Psg al massimo dopo una seconda stagione in viola. Per l’altro giocatore del Psg contattato da Corvino, Jesé, le difficoltà sono soprattutto di ordine economico. E non solo per il valore del cartellino, la Fiorentina potrebbe puntare semplicemente al prestito, ma soprattutto per l’ingaggio troppo alto per i gusti del DG viola.

6 commenti

6 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-2073653 - 4 mesi fa

    Fossero vere le notizie, sarebbe da rincorrerlo per il viale dei Mille. E secondo me a via dei Sette Santi non arriva…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Claudio50 - 4 mesi fa

    Ma che intelligenti questi tifosi rubentini non hanno ancora capito un c…o.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nisci - 4 mesi fa

    Caspita ma state dando delle notizie bomba ultimamente:
    Queste si che sono notizione quindi Corvino sa leggere? Non lo credevo possibile…

    seconda notiziona Corvino legge e capisce anche il Latino?! quì se non siamo alla fantascienza poco ci manca…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Il sommo poeta - 4 mesi fa

    In questi giorni bitterbirds è più attivo di Corvino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bitterbirds - 4 mesi fa

    ma il nizza lo sa che son tutte scene ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bitterbirds - 4 mesi fa

    ah, ecco dov’era…a pensare

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy