Ag. Badelj: “Rinnovo? Non ce l’hanno mai proposto. In estate era tutto fatto col Milan”

Ag. Badelj: “Rinnovo? Non ce l’hanno mai proposto. In estate era tutto fatto col Milan”

“L’estate scorsa avevamo raggiunto un accordo col Milan sulla base di 15 milioni, con un ingaggio migliore anche al centrocampista…”

16 commenti

Il futuro di Milan Badelj è ancora tutto da scrivere. Il centrocampista croato della Fiorentina ha un contratto in scadenza nel 2018 e un lunga serie di pretendenti. Vecchio pallino di Montella, il classe 1989 rimane un nome forte in orbita Milan. L’agente del giocatore, Dejan Joksimovic, fa il punto della situazione, a Calciomercato.com: “Mi preme sottolineare una cosa: la Fiorentina, in questi due anni, non ha mai offerto un nuovo contratto a Milan. Mai. Gli ultimi contatti che ho avuto con la società viola risalgono ad ottobre. Quindi, tutte le voci che sono circolate negli ultimi mesi non possono essere considerate vere”.

Il futuro è sempre più lontano da Firenze?
“Ad oggi dico di sì, Milan ha solo un altro anno di contratto e non abbiamo sviluppi in tal senso. Il ragazzo è un grande professionista e una persona seria, il suo contributo alla causa non è mai mancato e mai mancherà”.

Il Milan resta sempre sullo sfondo, un interesse che non si è mai sopito.
“L’estate scorsa avevamo raggiunto un accordo con loro sulla base di 15 milioni, con un ingaggio migliore anche al centrocampista. Poi, all’improvviso, è cambiata la posizione della Fiorentina e non se ne è fatto nulla”.

A gennaio ci sono stati nuovi contatti?
“Si, con il Milan diretti. Siamo venuti a conoscenza anche di un gradimento anche di Inter e Roma ma i contatti li abbiamo avuti solo con il club rossonero. Viste le difficoltà oggettive legate al possibile cambio di società, avevano studiato un’offerta di prestito con obbligo di riscatto ma la Fiorentina ha bloccato di fatto la cessione. E’ chiaro che la prossima estate, con un solo anno di contratto davanti, la valutazione sarà molto inferiore rispetto ad un anno fa”.

Per giugno è un’idea che può riprendere quota?
“Ad oggi ci sono arrivate delle richieste da club esteri ma non le stiamo ancora valutando. La porta per il Milan è sempre aperta, Badelj ha sempre seguito con ammirazione questo club che ha una storia diversa rispetto a tanti”.

16 commenti

16 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Tagliagobbi - 1 giorno fa

    Questo è simpatico come un foruncolo sul c..o… A me non dispiacerebbe tenerlo fisso in tribuna fino a scadenza di contratto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. alessandro - 1 giorno fa

    In sostanza, con il suo linguaggio sottilmente allusivo il raffinato procuratore fa capire non c’è uno straccio di club pronto a sganciare un soldo per avere Badelj, e non c’è stato nemmeno nel mercato estivo. Insomma la Fiorentina se lo deve tenere per un’altra stagione a passeggiare sul campo di calcio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Luismi - 2 giorni fa

    A me non dispiacerebbe che la Fiorentina mandi fan…lo,sia Badelj che il suo procuratore e ammetto che come giocatore e bravo ma non e esplosivo ecco,quello che ci manca per vincere.F.V.S

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Willie - 2 giorni fa

    Ma secondo voi la Fiorentina non l’ha venduto per 15 mln???? ma che cavolate che spara questo, tutti sapevano che il Milan aveva offerto 8 mln, che la Fiorentina rifiutò perchè giudicata troppo bassa… Ma per 15 mln l’avrebbero venduto subito! La verità è che questi croati adesso vogliono il rinnovo di contratto perchè Badelj non lo vuole nessuno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Il Viola di Gallipoli - 2 giorni fa

    Che cazzaro immondo!

    A 15 milioni sarebbe partito subito.
    Evidentemente o non è arrivata alcuna offerta o ne hanno presentata una ridicola in stile bilan.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. vecchio briga - 2 giorni fa

    Badelj è un ottimo giocatore, ma fa un ruolo infame che quando non è in forma si vede lontano un miglio. Anche per Pizzarro era così

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. andre_stark86 - 2 giorni fa

    Guarda, non ci si crede manco a leggere le carte. Per 15 milioni gnigni & co lo avrebbero preso, impacchettato, consegnato a un corriere ups e spedito a milano. Ora, vabbene che devi mantenere alto l’interesse nei confronti del tuo assistito, ma sparale meno grosse.
    Detto questo, lo terrei, ma manderei via ‘sto procuratore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. nisci - 2 giorni fa

    Chi critica Bade come giocatore di calcio capisce poco o niente ad ogni modo se i 15 milioni non erano sufficienti per la proprietà vuol dire che il Milan se lo avesse voluto avrebbe dovuto aprire di più il portafoglio dato che tutto ha un prezzo… ma la loro politica è aspettare la scadenza vedi Montolivo. E noi aspettiamo al momento lo usiamo che fa comodo anche quando è sotto tono e intanto invecchia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. GianBurrasca - 2 giorni fa

    bravo Corvino !! tu si che sai fare gli affari!! rifiutati 15 mln perchè non pagavano subito e voi non avevate 1 euro per anticiparli per ricomprarne un altro!!! voglio vedere quanto ci prendono questa estate! c’è da ridere!!
    cosi come Kalinic !! vedremo questa estate tutto l’amore che ha per Firenze! oppure verrà fuori che non era l’amore per Firenze a farlo rimanere quanto che non gli piaceva andare in Cina!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. magicdolc_920 - 2 giorni fa

    Ancora questo!!!!!Basta non se ne può più….portatelo alle giostre alle Cascine,che si svaga un pò…..!!!
    e poi dico:avevi accordo con il Milan per il tuo Milan,ma la Fiorentina lo sapeva o no?Altrimenti state facendo i furbi…..e poi mi sa che è il Milan quello che non ha soldi per il tuo Milan…e quindi non riesce a “closing” gli affari…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-2073653 - 2 giorni fa

    Se fosse vero, sarebbe l’ennesimo “capolavoro” di Nonno Conno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Jacopo - 2 giorni fa

    Un giocatore così mediocre che lo scambierei con sosa del Milan molto volentieri.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sblinda - 2 giorni fa

      Badelj invece è un bel centrocampista, che se messo a fare il centrale a tre può far girare la squadra, invece, in una mediana a due perde molte delle geometrie. Il mediocre è il procuratore e anche la società che ancora non ha preso provvedimenti, né si è tutelata in modo da poter relegare in tribuna un tesserato che si permette di far parlare il procuratore in termini lesivi nei confronti di chi lo paga.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. giac - 2 giorni fa

        buongorno scusi ma quale società? abbiamo una società? abbiamo un ragioniere e basta!! non credo sia una verità reale, altrimenti l’avrebbero venduto subito e se non l’hanno fatto è segno che sono una manica di Idi..ti! anche se lo hanno già ampliamente dimostrato!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Claudio - 2 giorni fa

        chi ha un procuratore mediocre può sempre cambiarlo. Se non lo fa è perché il giocatore vuol salvare la faccia e manda avanti il procuratore. Medaglina e via, pedalare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Sblinda - 2 giorni fa

          Su questo sono d’accordo. Io parlavo del giocatore, ma l’uomo vale quanto una caccola appiccicata sotto un tavolo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy