Zaniolo svela: “Ecco perché me ne sono andato dalla Fiorentina”

Zaniolo svela: “Ecco perché me ne sono andato dalla Fiorentina”

di Redazione VN

Nel corso dell’intervista rilasciata a L’Ultimo Uomo, il giallorosso Nicolò Zaniolo è tornato a parlare anche della sua esperienza nelle giovanili della Fiorentina: “Loro volevano mandarmi in prestito, io ho preferito farmi lasciare il cartellino e scegliere io dove andare, anche perché non ero mai stato al centro del progetto della Fiorentina. Se avessi fatto male all’Entella rischiavo di dover rimanere a giocare nella categorie inferiori. E neanche ora mi sento ancora un professionista. Il rischio era di perdere la testa e di perdere gli stimoli. La mia famiglia è stata fondamentale, standomi vicino, dandomi consigli”. E DEGLI ANNI IN VIOLA HA PARLATO ANCHE IL PADRE DEL GIOCATORE

Violanews consiglia

Zaniolo al Bernabéu, la gioia del padre: “Peccato non essere stato a Madrid”

Agroppi: “Esordio di Zaniolo simile a quello di Chiesa”

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bianco - 4 giorni fa

    MA POSSIBILE LEGGERE UN GIORNO SI E UN GIORNO NO UN’INTERVISTA A ZANIOLO CHE SPIEGA TUTTE LE VOLTE IL MOTIVO DEL SUO ADDIO ALLA FIORENTINA PER CORTESIA ORA BASTA SARA’ LA QUINDICESIMA VOLTA E’ UNA COPIA E INCOLLA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gasgas - 4 giorni fa

    Meglio prendere quell’orda di stranieri che poi non si sa che fine fa… I giri d’altronde sono sempre i soliti… Ma va bene così, quando i media stanno zitti in sala stampa e ci sono pure tifosi che dicono che la Fiorentina spende poco nel settore giovanile e che non si rende invece conto che sperpera soldi per bidoni sconosciuti invece di investire su uno-due buoni per la prima squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Hatuey - 4 giorni fa

    Questo mi pare uno degli errori (tanti) piu’ evidenti del Corvo.
    L’ho visto giocare due volte nelle ultime settimane e mi pare veramente forte. Ci avrebbe fatto un gran comodo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 4 giorni fa

      Purtroppo è una battaglia persa…a Firenze nemmeno il Duomo è intoccabile come Corvino.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. rudy - 4 giorni fa

    In effetti Sabato e anche l’altro giorno in C.L. mi ha fatto un’ottima impressione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Kewell - 4 giorni fa

    Ad oggi potevamo giocare con Cragno, Piccini, Mancini, Zaniolo, Chiesa e Bernardeschi… forse saremmo stati allo stesso livello ma almeno c’era la soddisfazione e il vanto di essersi fatti la squadra in casa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maurizio - 4 giorni fa

      ma per l’amor di Dio….questo è un presuntuoso dal futuro incerto…che voleva passare dalla primavera al real Madrid…ma via siamo seri…..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gasgas - 4 giorni fa

        Meglio zecknini..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. michelelobozzo@libero.it - 4 giorni fa

        non capisco…ti preoccupi della sua presunzione e il suo futuro potrà anche essere incerto… ma oggi ne hai tanti migliori di lui in rosa?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy