Var, Spal penalizzata contro la Samp: e i tifosi lasciano lo stadio

Var, Spal penalizzata contro la Samp: e i tifosi lasciano lo stadio

Dopo le polemiche relative al gol annullato a Valoti trasformato in rigore per la Fiorentina, il Var punisce nuovamente la Spal

di Redazione VN

Ancora una volta la Var colpisce la Spal. E i tifosi, ancora feriti dall’episodio contro la Fiorentina che ha ribaltato il risultato da 2-1 a 1-2, si sono fatti sentire. Con qualche fischio, ma soprattutto con un gesto emblematico: l’abbandono delle tribune ben prima del finale, più di 20 minuti in anticipo rispetto al triplice fischio. Al 60′, la Samp conduce per 2-0 grazie alla doppietta di Quagliarella nel primo tempo. Floccari riapre la sfida con un deciso stacco di testa che supera Audero, ma per il Var c’è qualcosa che non va. L’arbitro Pasqua si ferma e lo sconforto cresce tra il pubblico, che non vuole rivivere gli incubi del 17 febbraio. Le immagini mostrano un millimetrico fuorigioco di Petagna: l’arbitro consulta di persona la Var e, dopo qualche minuto, annulla la rete. Prima le bordate di fischi, poi la protesta esplode: molti tifosi abbandonano lo stadio, svuotando diversi settori del Mazza (soprattutto la Curva Ovest) a partita ancora abbondantemente in corso. E la contestazione prosegue anche fuori dallo stadio, con un centinaio di tifosi che protestano e intonano cori contro la Var. (Gazzetta.it).

vnconsiglia1-e1510555251366

Petagna interrompe il gioco, commosso Nicola: il ricordo di Astori nelle partite delle 15

Masiello: “Chiesa fischiato? Anche io a Firenze ho preso insulti, ma non giudico”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Violentina - 3 settimane fa

    dovreste protestare contro la gazzetta dello sport, amici. che di sport non ha proprio nulla. servi della gleba. (quelli della gazzetta eh, non quelli della s.p.a.l.)

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy