Serie A: tutte le insidie dell’ultima giornata

Serie A: tutte le insidie dell’ultima giornata

Ancora da decidere l’ultimo posto per la Champions League e la terza squadra che tornerà nel campionato cadetto

di Redazione VN
immobile-skriniar

L’ultima giornata di campionato ha già archiviato la vittoria dello scudetto e due delle tre retrocessioni. La Juventus è riuscita nell’impresa di vincere sette scudetti consecutivi anche se in Europa i successi mancano ai bianconeri da tantissimo tempo. In coda Benevento e Hellas Verona tornano nella serie cadetta dopo una rapida puntata in Serie A mentre per la terza piazza c’è ancora una bella lotta che coinvolge diverse squadre: il Cagliari vincendo a Firenze ha messo una bella ipoteca sulla salvezza mentre un punto più in basso troviamo Spal e Crotone. L’ultima giornata vede gli isolani impegnati in casa con l’Atalanta che ha in tasca l’Europa ma vorrebbe arrivare al sesto posto per evitare i preliminari, la Spal gioca in casa di una Sampdoria senza più obiettivi mentre il Crotone va a Napoli che è sicuro del secondo posto, ma non vorrà certo congedarsi dal suo pubblico con una sconfitta.

Quasi nessuna speranza invece per la Fiorentina che è condannata a vincere a Milano segnando una grandinata di gol sperando poi che l’Atalanta ne subisca tanti a Cagliari. I viola hanno perso l’Europa per gli scarsi risultati contro le piccole mentre le grandi hanno portato diverse soddisfazioni in casa Fiorentina. Resta un altro nodo da sciogliere ed è quello relativo alla quarta squadra che parteciperà alla Champions League insieme a Juventus, Napoli e Roma. Il calendario ci regala un interessantissimo Lazio-Inter con i romani che giocano avendo a disposizione due risultati, mentre i nerazzurri di Spalletti sono condannati a vincere per poter tornare nella massima competizione europea dopo diversi anni.

Per gli amanti delle scommesse ci sono anche le finali delle Coppe Europee e, dal mese di giugno, prenderanno il via i Mondiali di Russia che pur senza la partecipazione della nostra Nazionale costituiscono sempre la massima rassegna di calcio con partite interessanti e sorprese all’ordine del giorno. Perché non provare a misurare la propria conoscenza del calcio cercando di indovinare fin da ora chi vincerà i Mondiali? Sarà una europea oppure una sudamericana tornerà a casa con la Coppa in mano?  E poi chi sarà il goleador, la squadra rivelazione, oppure la delusione. Ancora qualche settimana e lo sapremo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy