Scontri polizia-tifosi, anche l’Atalanta insorge: “Vogliamo verità e giustizia”

Scontri polizia-tifosi, anche l’Atalanta insorge: “Vogliamo verità e giustizia”

Il comunicato: “Siamo per la legalità e per la tutela delle forze dell’ordine, ma la denuncia sollevata dai tifosi impone un elevato grado di attenzione”

di Redazione VN

“Verità e giustizia”, questo il titolo del comunicato diramato in mattina dall’Atalanta in cui la società orobica chiede chiarezza circa gli scontri avvenuti a Firenze nella notte tra mercoledì e giovedì tra alcuni tifosi atalantini e la polizia. a seguire vi proponiamo il testo integrale:

Vogliamo solo la verità. Chiediamo che sia fatta luce su quanto accaduto mercoledì notte a Firenze. Abbiamo visto, con sgomento, le immagini che circolano sui media. Non amiamo i processi sommari ma crediamo fortemente nella giustizia e nella lealtà dei comportamenti e per questo riteniamo opportuno che quanto successo, e documentato con immagini e testimonianze, sia oggetto di approfondimenti. Siamo per la legalità e per la tutela delle forze dell’ordine, che svolgono un importante servizio a garanzia della sicurezza pubblica, ma la denuncia sollevata dai tifosi impone, da parte del Ministero degli Interni e di tutte le Autorità competenti, un elevato grado di attenzione per difendere i diritti anche di chi segue lo sport ed il calcio. La violenza, da qualsiasi parte arrivi, non è tollerabile e l’Atalanta sarà sempre in prima fila perché solo la passione sportiva e la sana competizione siano i fenomeni trainanti per il nostro calcio. Non potevamo rimanere silenti di fronte a certe immagini e la speranza di tutti, cittadini e sportivi, è che su questi episodi sconcertanti sia fatta totale chiarezza e che i colpevoli, chiunque siano, vengano puniti secondo giustizia.

E IL SINDACO DI BERGAMO SI APPELLA A SALVINI

Violanews consiglia

Sentite l’on. Belotti (Lega): “I fiorentini portano sfiga. Sull’ordine pubblico…”

Scontri tifosi Atalanta-polizia, Gravina: “Solidarietà alle forze dell’ordine”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy