Progetto sociale: Ceccherini e Vlahovic incontrano i migranti

Progetto sociale: Ceccherini e Vlahovic incontrano i migranti

I migranti sono stati invitati alla partita tra Fiorentina e Inter

di Redazione VN

Il Progetto Sociale avviato grazie alla partnership tra Toscana Aeroporti e ACF Fiorentina prosegue e si è arricchito oggi dell’incontro con tanti ragazzi dei Centri di Accoglienza Straordinaria (CAS) e del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati (SPRAR) di Firenze. I capifila della delegazione viola, Federico Ceccherini e Dusan Vhlaovic, insieme ai rappresentanti di Toscana Aeroporti e a Sara Funaro, Assessore al Welfare del Comune di Firenze, e a Andrea Vannucci, Assessore allo Sport, hanno incontrato i giovani dei centri gestiti dalla Cooperativa il Cenacolo e dalla Cooperativa Rifredi Insieme che offrono loro supporto, assistenza e opportunità di integrazione. Tanti anche i minori presenti per giocare a calcio nella cornice del campo sportivo della Madonnina del Grappa e per incontrare i calciatori viola trascorrendo così un pomeriggio fuori dal comune. Grazie a Toscana Aeroporti i giovani sono stati invitati ad assistere a Fiorentina–Inter al Franchi, nel settore di Maratona, il prossimo 24 febbraio. Come per ogni gara infatti, anche in occasione della sfida con i nerazzurri il programma di inviti solidali porta allo Stadio 100 persone svantaggiate, in questo caso seguite dai centri che portano avanti progetti di accoglienza e supporto dedicati a profughi e richiedenti asilo. Nel corso della stagione gli inviti proseguiranno e saranno rivolti a centri anziani, pubbliche assistenze, associazioni per i disabili, centri di accoglienza per la marginalità, comunità di accoglienza per minori, realtà che operano a favore delle donne e di detenuti ed ex detenuti con l’obiettivo di offrire occasioni di condivisione e integrazione in occasione delle partite casalinghe della Fiorentina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy