Parma, penalità annullata. Per Calaiò squalifica diminuita per 3/4

Parma, penalità annullata. Per Calaiò squalifica diminuita per 3/4

La Corte ha ridotto la squalifica dell’attaccante portandola al 31/12/2018 e ha annullato i cinque punti di squalifica alla società

di Redazione VN

La Corte Federale d’Appello ha parzialmente accolto il ricorso del Parma in merito alla squalifica dell’attaccante Emanuele Calaiò e della penalizzazione di cinque punti da scontare nel prossimo campionato per il “caso sms” (LEGGI QUI). La Corte ha ridotto la squalifica dell’attaccante (che era di due anni) portandola al 31/12/2018 e ha annullato i cinque punti di squalifica alla società tramutandoli in un’ammenda pari a 20mila euro. La Corte ha inoltre respinto il ricorso presentato dal Palermo sull’incongruità della sanzione inflitta al Parma.

 

Violanews consiglia

Sanchez, prime parole da ex viola: “Sognavo di tornare in Premier”

Clamoroso in Serie B: ripescaggi bloccati? Ipotesi di un numero dispari

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13967802 - 6 giorni fa

    Ormai non c’è da stupirsi più di niente…. Sono tutti una banda di pagliacci….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. violaebasta - 6 giorni fa

    E anche stavolta l’Italianata è servita, complimenti, il calcio italiano è sempre più credibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. STEFANO - 6 giorni fa

    Questa è l’ennesima dimostrazione che il calcio in Italia è gestito da burattinai !!! Ma come possiamo competere con ol calcio inglese. Siamo …….alle comiche…..ahaha!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy