Mourinho su Salah: “Al Chelsea era un bambino fragile. Nella Fiorentina è cresciuto”

Mourinho su Salah: “Al Chelsea era un bambino fragile. Nella Fiorentina è cresciuto”

Il tecnico portoghese si “giustifica” per non aver valorizzato Salah ai tempi del Chelsea

di Redazione VN

Mohamed Salah continua ad essere un nervo scoperto per Josè Mourinho a cui in molti imputano di non averci creduto ai tempi del Chelsea, lasciandolo partire prima che esplodesse definitivamente. Dopo l’autodifesa di qualche tempo fa, il tecnico portoghese ex Inter e Manchester United è tornato a parlare di Salah in qualità di commentatore tv:

Quando arrivò al Chelsea, dal Basilea, era come un bambino ingenuo, completamente fuori dal contesto e fisicamente fragile. Le esperienze in Italia, nella Fiorentina e nella Roma, lo hanno fatto crescere dal punto di vista fisico e tattico. Il giocatore che è tornato in Inghilterra l’anno scorso ha una maturità completamente diversa, pronto per esprimersi al meglio ai massimi livelli del calcio europeo. SALAH E I RUMORS DI MERCATO SULLA JUVE

vnconsiglia1-e1510555251366

Premier League – L’Everton rallenta il Liverpool e il ManCity vola in testa

Muriel, da evitare un caso Salah-bis: Corvino ha già deciso il riscatto per giugno

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy