Malagò consiglia Tavecchio: “Dimettiti”. Ministro Lotti: “Rifondiamo tutto”

Malagò consiglia Tavecchio: “Dimettiti”. Ministro Lotti: “Rifondiamo tutto”

Le parole del presidente del Coni e del Ministro dello Sport

Commenta per primo!
Malagò

Il presidente del Coni Giovanni Malagò: “Fossi in Tavecchio mi dimetterei. E’ stata una delusione clamorosa, un uomo di istituzioni deve ragionare con il buon senso e le norme. Per essere concreti il presidente del Coni può e deve commissariare una federazione in 3 casi: solo se non funziona la giustizia sportiva, la regolarità dei campionati o per gravi irregolarità amministrative. Ad oggi questi tre fatti non ci sono, non ci sono gli strumenti formali e procedurali per un commissariamento”.

IL MINISTRO — “Il calcio italiano va rifondato. E bisogna avere il coraggio di fare delle scelte importanti”. Firmato il ministro dello Sport. A Roma piove e non è solo il cielo ad essere grigio. Nel salone d’onore del Coni si presenta lo stadio nuovo dell’Atalanta, con il padrone di casa Malagò e il presidente Percassi c’è il ministro Lotti, ma l’argomento del giorno è la mancata qualificazione dell’Italia al Mondiale. La sala è piena di cronisti, la conferenza stampa era stata organizzata nella sede del Credito Sportivo, che ha finanziato il nuovo impianto, ma stanotte, su idea dello stesso Malagò, si è deciso di farla al Coni perché la giornata era di quelle importanti. E così è: “Il calcio italiano va rifondato – ribadisce Lotti – e bisogna essere coraggiosi”.

gazzetta.itVNCONSIGLIA1 leggi anche

– La Svezia si conferma la nostra “Bestia nera”. Nel 1983 ci negò, anticipatamente, anche l’Europeo
– 
Ranking FIFA – Il pareggio contro la Svezia fa salire di 3 posizioni l’Italia
– Italia, anno zero. Hanno fallito squadra e classe dirigente. Il cambiamento è indispensabile
– Qualificazioni mondiali – Con la Svezia salgono a 29 le nazionali qualificate alla fase finale
– Nel 1983 la Svezia estromise l’Italia dalla fase finale dell’europeo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy