L’altro piccolo (possibile) asse di mercato in Toscana

L’altro piccolo (possibile) asse di mercato in Toscana

Ci sono due giovani viola cercati da un club della nostra regione…

di Redazione VN

Idee, sinergie, ma soprattutto interessi comuni. Perché se non conviene ad entrambi, che senso ha mangiarsi le mani? Succede così che dopo decenni di immobilismo Fiorentina ed Empoli abbiano iniziato a sfornare accordi: prima Vecino e Brillante, poi Camporese, Bittante, Saponara, Laurini e Traoré. Aspettando di sapere qualcosa in più su Rasmussen e Di Lorenzo, che piacciono eccome alla Fiorentina (soprattutto il primo, LEGGI), il prossimo a rinsaldare i rapporti tra vicini di casa potrebbe essere Vlahovic (LEGGI).
Di certo non sarebbe male mandarlo a fare esperienza a poco più di 30 chilometri di distanza, così come sarebbe interessante vedere all’opera con un po’ più di continuità sia Dragowski (LEGGI) che Sottil (LEGGI), entrambi cercati con insistenza da un’altra società toscana. Parliamo del Livorno di Spinelli, che dopo un avvio di stagione disastroso in Serie B al momento si trova in zona play-out. I chilometri, in questo caso, sarebbero un po’ di più, ma cambierebbe poco. Un altro piccolo (possibile) asse con un club toscano non farebbe che gioco alla Fiorentina. In uscita, al momento, ma in futuro chissà…
CLICCA PER LEGGERE TUTTE LE OPERAZIONI DI CALCIOMERCATO CONCLUSE DAI CLUB DI SERIE A

Violanews consiglia

Castrovilli, Ranieri e gli altri gioiellini viola: un tesoro che può rivelarsi prezioso

Totti, Zanetti, Kalinic e Lucarelli: i 10 grandi rifiuti nella storia del calciomercato

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy