La Nuova Ferrara non si dà pace: “Non era rigore!”. L’ex Spal: “Gara da ripetere”

La Nuova Ferrara non si dà pace: “Non era rigore!”. L’ex Spal: “Gara da ripetere”

Il titolo del quotidiano parla da solo: “La Spal punita dalla moViola. I motivi per contestare la decisione incriminata”

di Redazione VN

Astenendoci da ogni commento (che lasciamo a voi lettori) vi proponiamo uno stralcio dell’articolo su Spal-Fiorentina pubblicato stamattina su La Nuova Ferrara. Un indizio sul tenore del pezzo arriva dal titolo: “La Spal punita dalla moViola. I motivi per contestare la decisione incriminata”.

Quello di Felipe su Chiesa non era fallo da rigore. Un contatto, evidente, figlio di una situazione di gioco, come ne accadono mille: Felipe si protende per impattare il pallone, giunge quando la sfera è già stata toccata da Chiesa che di esterno destro mette al centro per servire un compagno, la punta del piede di Felipe tocca la punta del piede di Chiesa, che poi cade trascinando la gamba sulla coscia dello spallino. Nè Chiesa nè la Fiorentina hanno subìto un pregiudizio, i viola avrebbero potuto segnare, il pallone era arrivato a cercare un attaccante fiorentino.

Ed a proposito di tecnologia. In questo modo, con applicazioni della Var come quella di domenica in Spal-Fiorentina, si uccide definitivamente il calcio, gli si toglie la sua anima, la sua specificità, la sua poesia. Se il calcio moderno è questo, allora esiste un motivo in più (tra i tanti) per detestare il calcio moderno. Oltre a rendere l’arbitro un mero burattino, privo di potere decisionale, di conduzione della gara, si trasforma il football in qualcosa di virtuale.

Questa, invece, l’intervista realizzata sempre dal quotidiano estense a Gabriele Cantagallo, ex giocatore della Spal:

Perché la normativa prevede che se l’azione viene finalizzata con il gol si possa tornare indietro, invalidare la rete e pure concedere rigore all’altra squadra? Al limite potrei capire se venisse concesso il gol alla formazione X, in questo caso la Spal, e poi accordato il penalty a Y, la Fiorentina. Ma così no.

Per me è stato un ladrocinio ai danni della Spal. Se io fossi il presidente Mattioli, e mi permetto di rivolgergli un appello, non lascerei correre. Ricorrerei all’ausilio dei legali, di super-esperti, farei ricorso appellandomi a qualche cavillo che nella normativa deve essere presente. Perché per me Spal-Fiorentina, visto quanto è successo, è da invalidare e da far ripetere.

Violanews consiglia

Non sparate sul pianista… Federico

Dopo le accuse di Mattioli, i tifosi dell’Atalanta si scagliano contro Chiesa: pioggia di offese

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ledzep - 4 settimane fa

    Quel che dici è verissimo, l’arbitro poteva benissimo fischiare il rigore e ci sono migliaia di esempi di rigori legittimi dati per falli inutili su giocatori che non avevano ormai , per l’evolversi dell’azione , piu’ alcuna possibilita’ di far gol. Il problema e’ un altro: il regolamento dice che, se l’arbitro non fischia un fallo da rigore , la VAR puo’ intervenire avvertendolo, ma solo nel caso di un GRAVE ed EVIDENTE errore, dove la gravita’ e’ data da una chiara azione da gol in cui il fallo non fischiato ha fatto si che il gol non ci sia stato: ora nel caso in esame e’ evidente che il fallo su Chiesa sussista, ma quando ormai la palla non era piu’ in suo possesso ne’ di alcun suo compagno di squadra, e quindi il fallo non ha causato la mancata segnatura da parte della Fiorentina e quindi non ricadiamo nel caso di errore arbitrale grave ed evidente. Quindi la VAR non doveva , a regolamento, interrompere lo svolgimento della partita, richiamando l’arbitro.
    Questa arbitrarieta’ consentita alla VAR, per me, ha creato un grave precedente: domenica e’ andata bene alla Fiorentina, ma presto si capovolgeranno i ruoli…Accettando questa discrezionalita’ assoluta , al di fuori dei regolamenti, di interrompere le partite , creiamo mille alibi alle future Juventus (ed altre grandi squadre) di approfittarsene a piacimento: pensate davvero che se invece della Spal ci fosse stata la Juventus , la VAR sarebbe intervenuta ? Adesso , dopo domenica, tutto e’ possibile: sia seguire il regolamento, intervenendo solo per errori gravi , sia non seguirlo, intervenendo per qualsiasi, e ripeto qualsiasi, contatto in area…..Non e’ un mondo per difensori …..e’ dura per loro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. 29agosto1926 - 1 mese fa

    Non hanno assolutamente ragione ma che sia difficile da digerire………. lo è!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Il Viola di Gallipoli - 1 mese fa

    Una volta che Felipe ha ammesso che era fallo, che il Var ha verificato, che tutti gli arbitri hanno detto che il regolamento è stato rispettato, con quale coraggio continuano a parlare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bura_2831690 - 1 mese fa

    “Il rigore è figlio di una situazione di gioco”. Perché, di cosa dovrebbe essere figlio, di un incidente stradale col motorino o di una rissa in un’osteria?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. woyzeck - 1 mese fa

    Questo ridicolo giornalino parrocchiale fa una ricostruzione demenziale e falsa di un rigore solare visto da tutto il mondo e CON LA STESSA AMMISSIONE DI FELIPE!!! Buffoni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-13664476 - 1 mese fa

    NON TI CURAR DI LORO MA GUARDA E PASSA ……SI FANN9 DEL MALE DA SOLI PERCHÉ THE LIFE IS NOW FORZA VI9LA SEMPRE E AD MAIORA!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Axel - 1 mese fa

    Ma lo sanno che il rigore non si assegna solo se c’è la possibilità di segnare ma in qualsiasi caso in cui il pallone sia ancora in gioco. Dovrebbero studiarsi un attimino il regolamento. Il fatto che il pallone abbia lasciato i piedi del calciatore non c’entra un cavolo. L’arbitro può chiamare un rigore anche nel caso in cui il fallo avvenga lontano dal pallone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Violaceo - 1 mese fa

    occhio perchè anche qualcun’altro ha voluto ripetere la gara , e ne hanno presi otto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Slipperman1967 - 1 mese fa

    Avete rotto i c……i

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. rudy - 1 mese fa

    Quando il Giornalismo rincorre i propri lettori (tifosi) e non la verità.
    Capita anche da queste parti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Daniel Sempere - 1 mese fa

    Prima che il gallo canti, ti rinnegheranno trentamila volte!
    Il Lambrusco, per quanto possa essere leggero di gradazione, se assunto in quantità esagerate dà parecchio alla testa!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. danibro88 - 1 mese fa

    mah questo fuma roba pesa… cioè doveva convalidare il gol e poi dare rigore subito dopo? ma se non sanno nemmeno le regole che cambino sport

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. bianco - 1 mese fa

    Tra andata e ritorno avete preso 7 gol e ne vorresti giocare un’altra ancora ma sei proprio un masochista

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. biongborg - 1 mese fa

    Cantagallo che ti passa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy