Firenze chiama, Diego risponde: tra rosiconi, tifosi veri e bisogno di unità

Firenze chiama, Diego risponde: tra rosiconi, tifosi veri e bisogno di unità

Positivo il ritrovato interesse di D. Della Valle verso la Fiorentina, ma dividere il tifo viola in due macro gruppo certo non aiuta a superare le frizioni

di Alessio Crociani, @AlessioCrociani
Della Valle

Mai banale, come nel suo stile. Diego Della Valle torna a parlare di Fiorentina (e soprattutto di tifosi viola) 84 giorni dopo il comunicato-sfogo che annunciava la messa in vendita ufficiale della società. Dai “fiorentini veri” ai “tifosi veri” il passo è relativamente breve, lungo precisamente quanto la distanza tra uno schiaffo ed una carezza. Che poi tanto carezza non era se pensiamo al rovescio della medaglia, il riferimento del patron a coloro che resterebbero tagliati fuori dall’aggettivo. Una costante quella di dividere il tifo viola in due macro gruppi, che certo non aiuta a superare l’ancestrale tendenza di Firenze a schierarsi in fazioni. Soprattutto in questo momento.

Più che positivo, invece, il ritrovato interesse del maggiore dei fratelli Tod’s verso la Fiorentina. Così come lo è il velato invito rivolto al fratello Andrea (LEGGI) e il dialogo con l’amministrazione pubblica in relazione al progetto nuovo stadio (LEGGI). Si riparte da questi punti fermi per affrontare nel migliore dei modi la delicata sfida alla Juventus di mercoledì prossimo, e da una squadra che seppur tra mille difetti strutturali continua a dare segnali incoraggianti.

16 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio Capo d'Orlando - 2 anni fa

    Diego della Valle, a differenza di quanto si creda, e’ un grande stratega. Secondo voi, l’uscita dalla Viola con offerta ai compratori, perche’ e’stata fatta?? A mio modo era una strategia per creare un clima di smobilitazione e far andare via i giocatori che si credevano importanti………. Corvino aveva in mano da tempo Simeone e qualche altro, piu’ quelli rimasti per cui l’ossatura di squadra c’era. Poi in corso d’opera il puzzle e’ stato sistemato. Morale: Riduzione monte ingaggi e allantanamento dei big ormai senza stimoli e recupero di parecchi soldi dal mercato. Se non e’ strategia questa……. Per quanto poi riguarda altre situazioni finanziarie e politiche………fa le sue uscite per ottenere qualcosa sottobanco, facendo abboccare gli interessati a darsi una mossa. E’ inspiegabile che un imprenditore di quel livello si faccia mettere sotto facilmente, quando le sue aziende vanno alla grande….
    Io comunque tifo Viola e me ne frego dei DV o da chi verra’ in seguito, purche’ mantenga la squadra ai livelli che ci competono.
    FV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Violanellevene - 2 anni fa

    E basta! Ma possibile che dobbiamo sempre farci del male da soli? I Dv a torto o a ragione hanno dato un chiaro segnale del fatto che a Firenze senza di loro non si può fare calcio ma allo stesso tempo, costruendo una bella squadra e con le ultime dichiarazioni, ci stanno dicendo che alla Fiorentina tengono ancora molto. La finiamo una volta per tutte con questa guerra fratricida e remiamo insieme per il bene della squadra?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. massimo_383 - 2 anni fa

    Non mi interessano le dispute ornitologiche, l’importante è che lo stadio venga fatto e che i Della Valle cedano la società ad un gruppo imprenditoriale straniero o italiano accreditato. Il resto sono chiacchiere da bar che interessano solo i leccavalle che sono tanti nel campo giornalistico locale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. 29agosto1926 - 2 anni fa

    Personalmente credo che Diego continui a sbagliare la comunicazione con i tifosi della Fiorentina.
    Il primo grosse errore, dettato dall’orgoglio e dalla, supposta, mancanza di gratitudine verso di loro è stato l’annuncio della vendita della società che era solo e soltanto provocatorio in quanto tutti sapiamo che una società non si mette in vendita connquesti metodi.
    Il secondo errore lo ha fatto adesso, continuando a parlre di avvoltoi che, anche se tutti sappiamo che esistono, vanno ignorati e lasciati al loro destino.
    Mi resta difficile capire come un uomo di successo, un abile imprenditore, uno stratega della finanza incappi in questi elementari errori di comunicazione.
    Evidentemente tutti i meriti che ha dal punto di vista professionale vengono annientati dagli uomiri occsionali che provocno certe situazioni.
    Detti questo, se i Della Valle riprendono il comando delle operazioni non può essere che un bene per Firenze e la Fiorentina e, magari, potrebbero farlo in attesa di una cessione a qualcuno che abbia più stimoli (soldi) dei Della Valle nel riportare Firenze più in alto possibile.
    Sempre personalmente a me va anche bene così, sono cosciente che la nostra realtà sarà, comunque, l’autofinanziamento, perlomeno fino alla costruzione dello stadio, e con i Della Valle, che ogni tanto mettono un ventina di milioni, o con un altro cambierà poco.
    Stare negli ultimi nove anni 7 in Europa non mi ha lasciato deluso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Valdemaro - 2 anni fa

      Uno stratega della finanza mi piace….da BNL al CorSera fino a Italo e il fondo Charme….un flop dietro l’altro. Se poi ci mettiamo anche i successi in bacheca con la Fiorentina….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 anni fa

        Frugati in tasca e guarda se c’hai un euro per farti una pasta dai retta!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Valdemaro - 2 anni fa

          Comprala te! Vai a Gubbio a spalare la neve troll!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Valdemaro - 2 anni fa

    Grande commento di Leonardo Petri su FB:”Ogni volta che apre bocca me ne convinco, Diego Della Valle è un personaggio molto sopravvalutato. Intendiamoci, dal punto di vista dell’imprenditoria calzaturiera niente da dire, ha anticipato i tempi e costruito un impero. Il problema, però, è quando prova ad uscire dallo specifico e, ancora di più, come decide di intraprendere le sue battaglie, a colpi di comunicati, interviste e talk show. Li, oggettivamente, si rasenta il disastro. L’ultima perla è la frasettina sugli avvoltoi, che segue quella sui rosiconi e sulle mamme Ebe. Secondo Diego la Fiorentina va liberata proprio dagli avvoltoi che gravitano su di lei e, naturalmente, chi dovrebbe proteggerla? I fiorentini veri che poi, per lui, sono esclusivamente coloro che lo venerano. Perché l’uomo è questo, un re che ha a che fare con clienti, dipendenti, sudditi, collobaratori, subalterni. E figurarsi se viene a raccontarle a Firenze ai fiorentini veri queste cose, lui che in città non mette piede da anni, che non vi ha acquistato neppure un monolocale, che sulla città non ha investito un euro. Ma forse è meglio cosi, che le sue esternazioni folkloristiche le demandi a veline e dipendenti perché ricordo che le ultime volte che ci ha provato lui in prima persona a spiegarsi non andò benissimo. Dalla Gruber farfuglio’ di robe e di cose per un’ora nell’imbarazzo generale, in Confindustria provò a fare la voce grossa con Berlusconi che lo trattò più o meno come un bimbo viziato che fa le bizze, al Corsera attaccava e accusava tutti ma al momento di fare sul serio Cairo gli sorrise e lo scavalco’. Per non parlare della Fiorentina, non dimentico di quando voleva cambiare il calcio e si ritrovò al tavolo con Bergamo, Pairetto, Moggi e la crème de la crème del calcio italiano. Insomma mi pare parecchio sopravvalutato ma ciò non toglie che, volesse davvero conoscere i fiorentini veri, sarebbe semplice e molto utile. Venga e parli.”

    Applausi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 2 anni fa

      Ha parlato Leonardo Petri premio Nobel per la letteratura.
      Prendilo a braccetto e fatti un giro ai piazzale vi si potrebbe rinfrescare i cervello (anche se dubito che si possa refrigerare qualcosa che non c’è!)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Valdemaro - 2 anni fa

        Sei un troll…e nemmeno tanto cspace fidati….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 2 anni fa

          Fidarsi dei tuoi giudizi è come la farina che ascoltava Pinocchio. Oltretutto sei anche monotono con i trol . Curati dai retta.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Valdemaro - 2 anni fa

            Troll si vede bene che non è farina del tuo sacco.

            Mi piace Non mi piace
  6. Ross - 2 anni fa

    Gli avvoltoi non sono i tifosi che sono contrari alla proprieta’ . DDV OVVIAMENTE SI RIFERISCE A CHI VORREBBE (come fanno gli avvoltoi) APPROFITTARE DI UN MOMENTO DI DIFFICOLTÀ VIOLA PER GETTARE FANGO SU TUTTO. A CHI GODE SE LA VIOLA PERDE. I tifosi non c’entrano in questo. L’obbiettivo era altro !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Viola52 - 2 anni fa

    Ai Lenzuolai da fiorentino dico, come si usa nel calcio in costume col rullo dei tamburi: RIPONETE LE VOSTRE ARMI – SALUTATE FIORENZA

    Vi aspettiamo a braccia aperte, tutti insieme a lottare per un sogno che con il nuovo stadio si può avverare! Se continuate a rosicare allora è vero che fate capo a un altra cordata e come avvoltoi volate sempre più basso, per disarcionare i DV da Firenze. In tal caso fateci i nomi di questi grandi imprenditori, cosi sapremo chi c’è dietro di voi, altrimenti tacete, perchè state facendo del male alla Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Paolo - 2 anni fa

    Io penso che Diego, se non parlava era molto meglio. Bene o male allo stadio, si è rivisto il nostro vecchio spirito, tifiamo davvero tutti e uscirsene fuori, con questa battuta, la reputo davvero in maniera negativa. Ma poi contro chi? Se hai da dire qualcosa, fai nomi e cognomi, si presume che un destinatario o più ci siano, ma così io non l’ho capita. Per immaginazione le cose bon mi piacciono.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Etrusco - 2 anni fa

    I maggiori azionisti della società hanno il sacrosanto diritto di dire la loro, come del resto ce l’ha il tifoso soprattutto quando quest’ultimo è pure cliente.
    Non entro nel merito delle sue frasi, dico solo che per me è importante vedere vincere la Fiorentina, il resto non mi importa.
    FVS!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy