Fiorentina, carenza di fosforo? Tra Badelj e Norgaard corrono meno di 4 milioni…

Fiorentina, carenza di fosforo? Tra Badelj e Norgaard corrono meno di 4 milioni…

Non un’enormità. Mentre è ben più ampio il divario tra il rendimento del Badelj di Firenze e del Norgaard di questo inizio di stagione

di Redazione VN

Veretout bene ma non ancora pienamente a suo agio nel ruolo di regista, Norgaard sparito dai radar. La manovra viola a centrocampo – complice la discontinuità di Gerson e Benassi – è tra le cose ancora da sistemare nel sistema di Pioli. La domanda nasce quasi spontanea: non sarebbe stato meglio fare uno sforzo in più per trattenere Badelj? La matematica non è opinabile, le scelte sì. Premessa indispensabile se ci vogliamo avventurare in paragoni numerici che non prendono in considerazione fattori come l’ambizione sportiva o la semplice voglia di cambiare aria.

Sta di fatto, però, che tra l’investimento dalla Lazio per portare a Roma l’ex viola 29enne Milan Badelj e quello della Fiorentina per acquistare il 24enne Christian Norgaard ci corrono 3 milioni e 900.000 euro, commissioni escluse. Non un’enormità, ecco. Mentre è ben più ampio il divario tra il rendimento del Badelj di Firenze e del Norgaard di questo inizio di stagione.

Rapidamente: il croato, come vi avevamo già raccontato (LEGGI), ha firmato con i biancocelesti un quadriennale da 2,2 milioni a stagione (8,8 totali), mentre sono 3,5 i milioni sborsati dalla Fiorentina per l’acquisto del danese dal Brøndby, ai quali vanno aggiunti i 350.000 euro per 4 anni (4,9 milioni totali). Questo dicono i numeri. Per quanto riguarda i giudizi, invece, la speranza è di essere smentiti quanto prima. E SU VERETOUT ARRIVA ANCHE IL GIUDIZIO DELL’EX VIOLA SANDRO COIS…

Violanews consiglia

Tare rivela: “Badelj in panchina soffre. Ma io gli avevo detto che…”

Calamai: “Veretout mi ha sorpreso, Norgaard acquisto sbagliato. Sottil? Il vero talento è un altro”

19 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Etrusco - 2 settimane fa

    Badelj è un bel giocatore ma voleva andare altrove e quindi non c’è stato molto da fare, su questo fronte la società non ha fatto grandi errori…almeno per come la vedo io. Norgaard è ancora relativamente giovane e fisicamente ben piazzato, può migliorare ma bisogna vedere se i suoi possibili miglioramenti tecnici possono bastare alla Viola, per ora è quasi un corpo estraneo ma spero che in Coppa Italia il mister lo faccia giocare per testarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ViolaLuke - 2 settimane fa

    Anche a me dispiace non avere trattenuto Badelj, ma i “numeri” dati non sono solo questi.
    Si deve considerare che Norgaard potrà essere rivenduto almeno al prezzo pagato, se non di più; Badelj invece, in considerazione dell’età, avrebbe portato ben poco.
    La ricostruzione economica che avete fatto è insufficiente e, alla fine, fuorviante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ghibellino viola - 2 settimane fa

    Boh. Io avrei tenuto bernardeschi senza prendere pjaca. E già che ci sono rivorrei bati al posto di Simeone. E superchi per lafont. In panchina ovviamente bernardini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Marco Chianti - 2 settimane fa

    Allora premesso che a questo ragazzo voglio ancora chiaramente dare del tempo è altrettanto vero che Badelj in questa squadra di grande prestanza fisica e giocatori con doti da incursori ci sarebbe stato benissimo. Senza considerare che un pò di esperienza in più sarebbe servita come il pane. Quello che più fa incavolare è che non è stato tenuto solo perché acquistato dalla vecchia gestione e non mi venite a dire che voleva andare via perché con un’offerta adeguata sarebbe rimasto e l’offerta fattagli pervenire dai nostri dirigenti era stata pensata appositamente per essere rifiutata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Sblinda - 2 settimane fa

    Badelj il primo anno giocò poco e male, Norgaard è una riserva e, da quello che dicono, è comunque un buon giocatore. Lo scorso anno è stato comprato Dabo all’ultimo tuffo, che peraltro non sta giocando quasi mai quest’anno, e spesso è stato impiegato un Saponara pietoso in un ruolo non suo, credo che l’acquisto sia utile. Fare questi paragoni adesso è veramente assurdo. Poi nessuno dice che Norgaard sia stato preso per fare il titolare al posto di Badelj, visto che è stato deciso di far giocare Veretout in quel ruolo. E’ una riserva e gli va dato tempo di ambientarsi.
    Paragonare un giocatore che giocava da anni a Firenze, di 29 anni, con esperienza da vendere alle spalle, con un centrocampista di 24 che ha giocato solo nel campionato danese ed è arrivato da pochi mesi in Serie A, significa essere in malafede.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Non ieco a capire il senso di questi articoli fatti a scopo, secondo me, provocatorio.
    Per prima cosa non sappiamo cosa Pioli abbia avuto in mente per la stagione in corso, poi, possiamo aggiungere che su Norgaard sia stato fatto un investimento come è stato fatti per altri giocatori che hanno reso fin da subito (Milenkovic) senza avere problemi di adattamento che anche il diverso ruolo richiede. Non ultimo il problema di trattenere Badelj che, probabilmente, non sarebbe restato se non a certe condizioni economiche ritenute troppo alte dalla Fiorentina.
    Ultima cosa, le cifre non mi tornano.
    Badelj percepisce alla Lazio 1,5 milioni lordi e voleva un contratto fino al 2022 (come con la Lazio) questo vuol dire 15 Milioni lordi (3 Milioni lordi per 5 anni).
    Norgaard è costato 3,5 Milioni e percepisce uno stiupendio di 350 mila euro per 5 anni che al lordo danno 3,5 milioni per i 5 anni.
    Se 15 milioni meno 7 milioni (acquisto cartellino e stipendio totale lordo) danno una differenza di 3,9 Milioni allora il redattore dell’articolo è bravo ma nin in matematica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 2 settimane fa

      In ogni caso Badelj manca come il pane a questa squadra. Nega anche questo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 2 settimane fa

        Giocatori come Badelj mancano a tante squadre e forse manca anche a noi (te lo dirò tra un po’ di tempo). Contesto le cifre, sparate a caso come quando qualcuno vuole solo fare confusione in un momento in cui occorrerebbe, invece, state uniti. La linea editoriale di questo sito è nota per lo stimolare le polemiche ed oramai lo fanno sistematicamente. Solo questo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Hatuey - 2 settimane fa

    Dal punto di vista economico il discorso e’ diverso perche’ se alla fine del contratto Badelj vale zero, Con Norgaard, se funziona, puoi sempre allungare ed avere un valore del giocatore anche interessante. Non si puo’ paragonare le nude cifre cosi’.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. iotifofiorentina.net - 2 settimane fa

    Io vorrei dare una chiave di lettura diversa: al di la delle scelte di e per Badelj, quest’anno Pioli voleva un centrocampo fisico, perché orami il centrocampo solo tecnico ti fa giocare bene (vedi Montella), ma ti fa prendere anche tanti gol (vedi Montella e Sousa). Se quest’anno per ora abbiamo subito pochi gol non è solo merito dei 4 dietro (che sono comunque molto bravi). Pioli ha scelto uomini di gamba ed i titolari nella sua mente sono Veretout, Gerson, Benassi e Fernandes. Venendo a NOrgaard, quando l’ho visto non mi è dispiaciuto, è tosto (molto più di Badelj) e non è male tecnicamente (sicuramente meno di Badelj); probabilmente deve ancora acquisire i tempi di gioco italiani (come successe a Badelj).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. STEFANO - 2 settimane fa

    Carissima redazione, mi spiegate il senso di un articolo imperniato ancora una volta sul rimpiangere Badely? Che senso ha rimpiangere un calciatore che e voluto andare via lui per avere, detto da lui “altri stimoli”, che sta facendo la panchina nella Lazio e che soprattutto, è stato degnamente sostituito, perché sfido chiunque a giudicare il centrocampo attuale inferiore al centrocampo dell’anno scorso. Gerson e Edmilson hanno migliorato ampiamente la qualità del nostro centrocampo, con Badely più lento, più fragile e mono propositivo in chiave offensiva. Inoltre vorrei capire come potete giudicare Noorgard senza averlo mai visto in campo, semplicemente perché il mister preferisce arretrare Veretout invece di puntare su di un giocatore per il momento ritenuto da lui non pronto. Dimostrate ancora una volta la vostra faziosità negativa e prevenuta nei confronti della Società.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. luca1_156 - 2 settimane fa

    Aldilà dei commenti che mi hanno preceduto, tutti ampiamente condivisibili, è possibile che il ragazzo norvegese non sia degno erede di Badelj, ma se quest’ultimo se ne voleva andare trattenerlo controvoglia era cosa ben difficile. Se poi si passa dalla cassa, è facile ragionare con il portafoglio degli altri; non so quanti di noi hanno mai visto tutti insieme 8 miliardi di lire (che fa più colpo)!!! Non un’enormità per il giornalista che scrive…..beato lui!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 2 settimane fa

      Bastava un’offerta a modo, gli hanno fatto un’offerta pensata appositamente per essere rifiutata.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Max - 2 settimane fa

    Mi ricordo comunque che all’inizio si criticava Badelj perché sembrava un bidone!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 2 settimane fa

      Non è che sembrava un bidone. È che il primo anno ha fatto pena. Poi ha iniziato a giocare e sono cambiati i giudizi. Non si comprende quale sia il problema.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. vecchio briga - 2 settimane fa

    Sono queste le cose che fanno della Fiorentina la classica bella incompiuta..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Bono i'vino - 2 settimane fa

    Sono discorsi che lasciano il tempo che trovano. Di Badelj ce ne siamo accorti dopo un anno abbondante. Il danese quante volte ha giocato fino a oggi? Come si fa a dire che è uno scarso, che è un acquisto sbagliato o come in questo articolo che si poteva fare meglio i conti! Se Pioli non lo fa giocare, certo che si che è stata una spesa che doveva essere ponderata meglio. Ma questo vale per tutti i giocatori che sistematicamente da anni vengono acquistati e non giocano mai o poco. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Cagliostro - 2 settimane fa

    andatevi a riprendere i commenti che facevamo su badelji nel primo anno in viola, quello più era che fosse un bidone.
    poi un calciatore invecchia, cala il rendimento fino a non essere adeguato, è successo con borja nei suoi ultimi 2 anni a firenze ed ora all’inter…. che avremmo fatto con badelji, clonazione?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marco Chianti - 2 settimane fa

      Ha 29 anni Badelj non 34. Inoltre una squadra come la nostra pecca di esperienza e lui invece ce l’aveva.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy