Fabbricini: “Ct? Sì, l’idea è un tecnico di club ma Costacurta…”

Fabbricini: “Ct? Sì, l’idea è un tecnico di club ma Costacurta…”

“Dovremo parlare con tutti, abbiamo l’obbligo di scegliere nel miglior modo possibile. Io ho poco diritto di parola, in questo Costacurta è sicuramente molto più preparato”

di Redazione VN

Il commissario della FIGC Roberto Fabbricini ha parlato a Sky Sport dello stato dei lavori dopo il primo mese e mezzo in federazione:

E’ emozionante per tutti. Lavorare in FIGC è fantastico, è un mondo che appartiene a tutti. Quando va in campo la Nazionale succede sempre qualcosa di indescrivibile. Uno degli obiettivi è quello di riannodare, di rinforzare un filo d’amore che esiste. La delusione popolare è testimonianza di amore, non c’è mai stata indifferenza ma la voglia di tornare competitivi. Noi lavoriamo per questo. Festeggiare i 120 anni sarà il modo migliore per riavvicinarsi al territorio, per questo viaggeremo per l’Italia. I 42 giorni da commissario? Spero di aver delineato quelle che sono le cose da fare. Questo era già un palazzo forte, stabile nonostante il risultato sportivo negativo. E’ nata la necessità di una guida, questa vuol lavorare al fianco del calcio. Servono riforme, le più importanti riguardano lo statuto federale, le regole elettorali e l’attività sportiva di base. Abbiamo anche l’incombenza della scelta del ct, lavoriamo con grande serenità. Ci sono nomi importanti in ballo, ma hanno contratti in essere quindi serve attenzione, non possiamo andare a calpestare l’erba del vicino. Tecnico da un club? L’idea è quella, ma ancora non ho parlato con nessuno. Dovremo parlare con tutti, abbiamo l’obbligo di scegliere nel miglior modo possibile. Io ho poco diritto di parola, in questo Costacurta è sicuramente molto più preparato di me. Questo commissariamento poi dovrà portare una governance attendibile, al di là della scelta del ct che avrà un’attenzione particolare anche al bilancio della federazione.

Violanews consiglia

Viareggio Cup – Tutti i risultati in TEMPO REALE e le classifiche aggiornate

Il momento di Saponara: come cambia la Fiorentina con lui in campo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy