Il nuovo “Paolo Mazza”, lo stadio all’inglese della SPAL: copertura totale e nuovo settore ospiti

Il nuovo “Paolo Mazza”, lo stadio all’inglese della SPAL: copertura totale e nuovo settore ospiti

La Spal ha debuttato nel nuovo “Paolo Mazza” contro l’Atalanta vincendo 2-0

di Redazione VN

Lunedì 17 settembre 2018. Un giorno particolare per la Spal. Quel giorno, infatti, la squadra emiliana debuttò nel rinnovato stadio “Paolo Mazza”. Fu una serata da ricordare perché i ragazzi di Semplici batterono l’Atalanta. Strano scherzo del destino: quella è rimasta l’ultima vittoria casalinga spallina. I lavori, durati tre mesi nel corso della estate, sono costati otto milioni, cinque a carico del club estense, tre del Comune. Le due curve sono state totalmente rinnovate: la Ovest è stata ampliata, la Est (dedicata in parte ai tifosi ospiti) è stata ricostruita ex novo. Tutti i settori sono dotati di seggiolini. Ci sono la copertura e il maxischermo. La capienza è di sedicimila posti, il minimo richiesto per la Serie A. Uno stadio all’inglese per una società storica.

Il video a cura de Lo Spallino.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy