Dream Loud annulla il concerto, spunta il precedente: Orvieto 2018

Dream Loud annulla il concerto, spunta il precedente: Orvieto 2018

Annullato il concerto a Firenze, ma era già successo un anno fa ad Orvieto

di Redazione VN

Il concerto Carey-Legend a Firenze non si farà (LEGGI QUI). Dal web arriva un precedente di un anno fa ad Orvieto: anche in quel caso l’evento organizzato da Dream Loud saltò. Vi proponiamo, a tal proposito, l’articolo di Orvietolife.it.

E’ arrivato il comunicato ufficiale con cui Marco Bosco, ceo di Dream Loud 4Ever Brand, ha deciso di non organizzare la manifestazione del 4 luglio che l’anno scorso ha visto la partecipazione di Andrea Bocelli. Le accuse sono rivolte sia all’amministrazione che alla città e per questo ora tutto si sposta a Firenze e Taormina. Bosco lascia la porta aperta per il prossimo anno legando tutto a una risposta definitiva entro e non oltre il 20 giugno di quest’anno. Il bando per le manifestazioni del 2018 scade il 31, verrebbe da rispondere e le società di capitale non hanno accesso a contributi economici ma solo a vantaggi per quanto riguarda location e tributi. Intanto un albergatore ci ha scritto per comunicarci che alcune disdette sono già arrivate per la mancata serata-evento del prossimo 4 luglio già inserita in cartellone anche se con tanti se e tanti ma. Di seguito il comunicato ufficiale scritto da Marco Bosco.

“E’ con profonda amarezza che annunciamo la cancellazione di Orvieto4Ever per il prossimo 4 luglio 2018 dopo un altro anno di lavoro e programmazione tecnica e artistica per dare continuità alla Celebrazione del 4 Luglio oggi ormai alla 5 edizione.

Purtroppo oggi ancora di più non ci sono le condizioni per portare un’altra volta un tale investimento senza nessun vero supporto amministrativo e della città stessa.

Questo evento vale tantissimo nel suo profilo e nel modo in cui è sempre stato organizzato e promosso a “Real World Class Event”.

Le grandi orchestre, i grandi artisti, i personaggi famosi dello spettacolo e della politica la visibilità in stampa nazionale e oltre oceano, la televisione e i grandi supporti multimediali per la Città e l’immagine del nostro Duomo nel mondo legato al 4 Luglio. Con questo e per questo abbiamo portato Andrea Bocelli e Usher nel 2017 e abbiamo ora ottenuto il via per il 4Ever Show nella città di Firenze per Florence4Ever dal sindaco Nardella e dalla Regione Sicilia per Sicily4Ever al Teatro Antico di Taormina.

Tutto questo vale e costa molto ed è il modo di promuovere veramente queste città e il nostro paese che vive sul turismo vero.

Orvieto4Ever è una parte centrale del Format ma non fatta in queste condizioni.

Nel guardare al 2019 e alle elezioni comunali abbiamo una grande opportunità di unirci e di focalizzare. Noi di Dream Loud NYC, valuteremo onde i permessi per Piazza Duomo e il supporto amministrativo e cittadino arrivi entro e non oltre il 20 giugno 2018, se fare lo Show per il 2019 o negoziare un nuovo percorso di 5 anni con la nuova amministrazione.

Con questo voglio mettere le mani avanti. Questo non è un documento contro Germani e a favore dell’opposizione. E’ solo una nostra valutazione di 5 anni di impresa avendo promosso noi di più questa città nel mondo che conta delle amministrazioni stesse o degli stessi orvietani. Con questo voglio annunciare la mia disponibilità a mettermi in gioco e prendere un compito nell’amministrazione nel gestire per Orvieto i grandi Eventi e i rapporti internazionali. Questa città ha molte potenzialità, vorrei portare con me un team nuovo di professionisti per selezionare solo eventi di livello e portare le dinamiche giuste aiutando dall’interno la parte istituzionale e commerciale. Solo così possiamo ottenere i risultati che la città merita di crescita e sviluppo”.

Violanews consiglia

Edimilson non ha convinto, Norgaard partirà. Valutato anche Benassi

Atalanta, rebus Zapata: se parte, occhi su Simeone e Inglese

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Powerfons - 5 giorni fa

    Perché Orvieto e Firenze non si conoscono nel mondo, capito… Serve che venga Maria Carey… Ma vaffantibenedica (cit.)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Il Viola di Gallipoli - 5 giorni fa

    In pratica, sto tizio, pretende che la promozione venga fatta dai comuni a suon di milioni, come contributo per la “valorizzazione del territorio”.

    C’è qualquadra che non cosa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tagliagobbi - 5 giorni fa

      Quindi siamo noi contribuenti a finanziare la baracca… bella roba…

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy