Contestazione Empoli, Corsi non ci sta: “Fischiate me o rischiamo di rompere l’effetto ambiente”

Contestazione Empoli, Corsi non ci sta: “Fischiate me o rischiamo di rompere l’effetto ambiente”

“Io ho le spalle larghe posso sopportare certe cose ma non puntiamo il dito contro questi ragazzi. Se riusciremo a salvarci, sarà grazie a loro”

di Redazione VN

La sconfitta in casa con il Genoa di lunedi sera ha innescato la contestazione del popolo azzurro di Empoli nei confronti della squadra. I tifosi non hanno digerito il risultato e la prestazione dei giocatori e hanno reagito con fischi. Questa mattina, sulle pagine de La Nazione, il presidente Fabrizio Corsi ha voluto esprimere tutto il dissenso nei confronti della reazione della sua tifoseria:

“I giocatori vanno sostenuti, altrimenti rischiamo di perdere quella che per noi è sempre stata l’arma in più: la forza dell’ambiente. Crediamo, e ne siamo convinti, che questa squadra abbia dei valori. Volete fischiare? Fatelo nei miei confronti, ho le spalle larghe per sopportarlo, ma prendersela coi giocatori non ci porta nessun tipo di vantaggio. Non ci aiuta, ci fa del male. Credo che gli sportivi condivideranno le mie parole, spero che sia stata solo la brutta partita col Genoa a far venir fuori la contestazione e credo a mente fredda si possa condividere come la serie A sia un sogno. Se riusciremo a salvarla sarà anche per merito loro”.

 

Violanews consiglia

 

FINALE Coppa Italia femminile: Verona-Fiorentina 0-5. E’ il Clelland show!

 

L’ex allenatore di Zaniolo: “Un errore darlo via. Non correva e così non lo facevo giocare”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy